IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Avezzano, imprese: autorizzazioni veloci con il Suap

Stop alla selva di autorizzazioni nei vari Enti per aprire un’impresa: arriva il portale telematico del Comune di Avezzano, il Suap (Sportello unico delle attività produttive).

Lo sportello virtuale aprirà i battenti all’inzio del nuovo anno. Lo strumento, mirato a ridurre drasticamente i tempi di attesa e migliorare i rapporti tra pubblica amministrazione e cittadini, un punto saliente del programma di mandato, ha mosso i primi passi operativi con la sottoscrizione di un protocollo tra il sindaco Giovanni Di Pangrazio e il Presidente della Camera di Commercio Lorenzo Santilli.

Nel vertice di ieri in Municipio, dove erano presenti l’assessore alle attività produttive, Gabriele De Angelis, il Consigliere di amministrazione della Camera di Commercio, Mario Del Corvo, e il Segretario generale dell’Ente, Fausta Emilia Clementi.

«Il nuovo sistema Suap via web per le imprese», ha affermato Di Pangrazio, «rafforza la rete reale che il Comune di Avezzano sta tessendo con gli altri centri per concretizzare un progetto a misura dell’intera Marsica per migliorare la qualità della vita e la risposta del pubblico ai privati». L’operazione, quindi, darà piena operatività al sistema coinvolgendo in un’unica procedura via web tutti gli Enti competenti per l’avvio e la modifica di un’attività produttiva.

«L’asse con il Comune di Avezzano», aggiunge il presidente Santilli, «che dà vita al sistema unico delle attività produttive determinerà un’effettiva riduzione degli oneri burocratici che gravano sull’imprenditore aprendo le porte alla velocizzazione delle procedure».

Sul fronte attività produttive, comunque, il Comune ha messo in cantiere la revisione del testo unico per ottimizzare il servizio: «l’obiettivo” spiega l’assessore De Angelis, “è quello di rivisitare il regolamento esistente, con un occhio rivolto anche alle problematiche connesse ai “Dehors”, per salvaguardare e migliorare il decoro urbano e gli interessi e investimenti degli imprenditori».

Per partire con il piede giusto, a gennaio, Comune e Camera di Commercio organizzeranno dei corsi di formazione rivolti ai professionisti e agli utenti interessati a usufruire del nuovo servizio.

X