IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Ingegneria e Scienze motorie al freddo e al gelo

di Alessia Lombardo

Hanno trascorso un altro giorno al freddo gli studenti della Facoltà di Ingegneria e Scienze motorie, nella ex sede della Optimes. Gli universitari avevano lamentato le temperature polari nelle aule nonostante la presenza del riscaldamento.

All’indomani della segnalazione il problema sembra essere in parte risolto, ma resta il freddo in alcune aule esposte a nord. Il freddo derivava da un guasto di un pezzo della caldaia che sarebbe stato sostituito.

«Oggi – ha detto uno studente – il riscaldamento era centralizzato e non più regolato all’interno delle singole aule. Le stanze più esposte a nord presentavano lo stesso problema di ieri».

Conferma la cosa una ragazza fuori sede. «La segreteria non mi sembrava per niente calda – ha spiegato – nelle aule a nord bisogna stare sempre con i capotti perché la temperatura è molto bassa».

Oltre alle temperature poco miti c’è anche il problema dei bagni, che si rompono con facilità. «Ci stanno lavorando», spiega un ragazzo fiducioso.

Meno paziente una studentessa in Ingegneria, che chiede un’accorta manutenzione. «Purtroppo – ha sostenuto – ogni giorno ci troviamo di fronte a bagni chiusi perché sono rotti. Su quattro, due sono chiusi. Sarebbe utile una maggiore manutenzione».

«Con pochi bagni funzionanti – ha concluso – si creano le file tra una lezione e l’altra. Spesso ci tocca aspettare tanto e a volte desistere altrimenti perdiamo la lezione».

X