IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Provincia, Specchio resta in carcere

Resta nel carcere di Teramo fino al 10 gennaio del nuovo anno, Valter Specchio, direttore generale della Provincia dell’Aquila arrestato oltre una settimana fa nell’ambito dell’inchiesta che lo ha portato in carcere (insieme ad altre due persone) con le accuse di corruzione, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, peculato, abuso d’ufficio e falso ideologico in atti pubblici, sugli appalti per la messa in sicurezza degli istituti scolastici di Avezzano e Sulmona fuori “cratere”.

Lo ha deciso oggi il Gip del Tribunale dell’Aquila, Giuseppe Romano Gargarella che ha disposto per Specchio, alla scadenza del 10 gennaio, il trasferimento nel proprio domicilio per scontare gli arresti domiciliari.

Oltre a Specchio sono finiti in manette, ma agli arresti domiciliari, Costantino Pischedda, procuratore speciale della ditta Pellegrini di Cagliari e Franco Rossano Palazzo, legale rappresentante di una societa’ di impianti tecnologici con sede a Foggia. Secondo l’accusa Specchio avrebbe messo a punto degli appalti con atti falsi per avvantaggiare alcune societa’ in cambio di benefi’ci personali.

Gli arresti sono stati eseguiti dagli agenti della squadra Mobile, dai carabinieri del Raggruppamento operativo speciale e dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria, su richiesta dei sostituti procuratori Stefano Gallo, David Mancini e Roberta D’Avolio accolta dal giudice per le indagini preliminari Giuseppe Romano Gargarella.

Alla base delle accuse, “L’illegittimita’ nelle procedure di affidamento degli appalti” e la “gestione di beni e denaro pubblico in modo personalistico e dispersivo, a fini di vantaggi personali”.

X