IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Memoria fotografica del terremoto in Giappone

Più informazioni su

di Pino Bruno

Quando la ricostruzione sarà completata, del terremoto e dello tsunami dell’11 marzo 2011 in Giappone non resterà traccia, ma gli scienziati avranno a disposizione una miniera di informazioni e immagini sul disastro. Google si è mobilitata per il progetto [i][url”Memories for the Future”]http://www.miraikioku.com/streetview/en/about[/url][/i] e ha fatto scattare foto ad alta risoluzione attraverso migliaia di chilometri nelle aree devastate.

Il risultato è un [url”sito web”]http://www.miraikioku.com/streetview/en/about[/url] senza precedenti, costruito con [i]Street View[/i], in cui è possibile mettere a confronto gli stessi luoghi, gli stessi edifici, prima e dopo terremoto e tsunami. In altre pagine si accumulano i ricordi personali dei sopravvissuti, che spediscono a Google foto e filmati di luoghi e persone che non ce l’hanno fatta.

La nostra speranza – dicono i promotori di [i]Memories for the Future[/i] – è che il progetto possa contribuire a conservare i ricordi del terremoto, da trasmettere alle generazioni future.

Cliccate su questa pagina – [url”the after”]http://www.miraikioku.com/streetview/en/after[/url] – e trascinate l’omino giallo di Street View sulla mappa. Salirete a bordo della Google Car per un viaggio dal forte impatto emotivo.

Più informazioni su

X