IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

ActionAid presenta mostra fotografica ‘Il pane e le rose’

Il mercato “Dalla terra al Territorio” di domenica 9 dicembre, organizzato dai GasAQuisto Solidale, dal comitato “Osservatorio Nord Ovest” e dalla Confederazione Italiana Agricoltori L’Aquila, ospiterà, tra le altre iniziative previste la mostra fotografica “Il Pane e le Rose”.

Le foto ritraggono le donne protagoniste dei progetti che ActionAid porta avanti nel Sud del mondo per difendere i diritti delle comunità più povere, in particolare per garantire l’accesso alla terra e alle risorse naturali per le donne, e per promuovere uno sviluppo agricolo inclusivo e sostenibile.

Il 70% dei poveri rurali del pianeta sono donne, nonostante siano proprio loro a lavorare la terra e a offrire cibo e risorse per villaggi e città.

Le donne lavorano la terra, producono tra il 60 e l’80% del cibo, ma spesso non possiedono la terra che lavorano, non possono ereditarla se appartiene al loro coniuge o hanno difficoltà nell’accesso al credito per intraprendere attività agricole che non siano di mera sussistenza. Leggi nazionali o pratiche tradizionali discriminano le donne contadine, rendendole la maggioranza di coloro che soffrono la fame.

Troppe donne sono ancora ridotte a malnutrizione ed esclusione sociale; troppo poche sono presenti nelle istituzioni che decidono dello sviluppo agricolo e possono cambiare questa situazione. Con la crescita della popolazione, l’aumentata richiesta di agrocarburanti e con fenomeni legati al cambiamento climatico, la distribuzione della terra diventa questione ancora più cruciale. La crisi dei prezzi dei prodotti agricoli ha amplificato e acuito la vulnerabilità delle donne.

I diritti delle donne alla terra e alle risorse naturali sono l’anello mancante nell’analisi della crisi alimentare. I Paesi donatori non hanno messo al centro le donne e i loro diritti nella risposta all’aumento del numero degli affamati; poche iniziative a livello internazionali hanno negli ultimi anni provato a percorrere il “miglio rosa”, quel tratto di strada che manca per sconfiggere la fame.

Con la campagna internazionale [i]HungerFree Women[/i], ActionAid ha agito controcorrente, mettendo al centro della sua azione per la sicurezza alimentare le donne e assumendo tra le priorità politiche il riconoscimento per le donne in tutti i Paesi del diritto di proprietà ed eredità della terra che lavorano.

Insieme alla mostra fotografica sarà presente un punto informativo sulle attività e le campagne che ActionAid porta avanti negli oltre 40 paesi dove opera, tra cui l’Italia.

[url”Torna alla Home Eventi”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=205[/url]

X