IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Ciak si scia!

Sta per arrivare il d-day per i cultori del circo bianco: giovedì prossimo 6 dicembre aprirà i battenti la stazione di campo Felice, appena in tempo per il lungo week-end dell’Immacolata. La stazione nonostante le mire che giungono dall’Est (interesse all’acquisto avrebbe mostrato una cordata di Russi), mantiene ancora salda la guida di una delle stazioni sciistiche più importanti del centro sud.

Tutto sarà come lo scorso anno con qualche comfort in più per gli habitué della montagna. La neve quest’anno sembra essere caduta al momento giusto e le temperature rigide stanno consentendo la battitura delle piste. La coltre va dai 20 centimetri a mezzo metro di spessore.

Sul Gran Sasso, come di consueto negli ultimi anni, invece si lotta contro il tempo. Si punta ad aprire per il week-end dell’Immacolata, ma la scommessa è ardua. Il direttore del Centro turistico, Angelo De Angelis ha spiegato che questa mattina dovrebbero giungere in quota i tecnici dell’Ustif per fissare la data di riapertura.

«I lavori – ha spiegato il direttore De Angelis – sono in fase di ultimazione anche se dobbiamo reperire qualche pezzo di ricambio. Il tutto richiederà ancora qualche giorno». Anche la coltre nevosa non sarebbe molto spessa sul Gran Sasso. «Abbiamo una ventina di centrimetri – ha aggiunto il direttore –. Infatti la strada che porta a Campo Imperatore è ancora aperta. I mezzi non hanno trovato difficoltà a liberare la strada».

Circa le previsioni per la stagione in corso il direttore ha aggiunto che non è ancora stata definita la ricapitalizzazione attraverso l’intervento di Invitalia anche se le trattative sono portate avanti personalmente dal sindaco.

Il centro turistico potrebbe portare avanti con le proprie gambe un’altra stagione. Poi tutto potrebbe cambiare in base alle prescrizioni della spending review sulle spa comunali.

X