Quantcast

Pelini si dimette da amministratore di condominio

L’assessore all’assistenza alla popolazione del Comune dell’Aquila, Fabio Pelini, comunica le proprie dimissioni, avvenute la settimana scorsa, da amministratore di un condominio Ater in via Amitenum.

Le dimissioni si sono rese necessarie a seguito dell'[i]articolo 67 quater[/i],[i] comma 11[/i], della [i]legge numero 134 del 2012[/i] che stabilisce l’incompatibilità tra le cariche elettive e politiche di comuni e province e della Regione nei cui territori sono ubicate le opere pubbliche e private, finanziate ai sensi del [i]decreto legge 39/09[/i], convertito nella [i]legge 77/2009[/i].

«E’ un atto dovuto di trasparenza – ha dichiarato Pelini – che tutti gli amministratori dovrebbero sentire come un dovere morale. Stupisce che difronte alle tante polemiche spesso pretestuose, le minoranze in consiglio comunale, non intervengano in maniera netta, rispetto ai casi di conclamata incompatibilità ancora e presenti. La questione morale aperta in Italia, non riguarda solo i casi di corruzione, ma anche quelle zone grigie dove si annidano interessi nascosti di commistione tra pubblico e privato».

[url”Torna alla Home Attualità”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=202[/url]