Quantcast

Cas: ‘Mi incatenerò davanti al ministero’

«Se entro mercoledì non saranno pagati i contributi di autonoma sistemazione, mi incatenerò davanti al ministero». L’assessore Fabio Pelini è furioso e anche i beneficiari del Cas, che ieri in banca non hanno trovato le somme.

«Ci avevano assicurato che i soldi sarebbero stati disponibili entro la giornata di ieri e invece nulla. Per stare nei tempi siamo andati a Roma a portare la documentazione aggiuntiva richiesta in macchina. Ritengo che questo sia un fatto grave. Non possiamo aspettare oltre».

Sono state tantissime le proteste giunte dai cittadini delusi dalle promesse. L’assessore all’Assistenza alla popolazione, tuttavia, respinge le accuse al mittente, gettando la croce sulle promesse non mantenute del governo. Dovrebbero essere pagate tre mensilità di contributo di autonoma sistemazione arretrate. I cittadini sono davvero estenuati dall’attesa, visto che il Cas costituisce un vero e proprio sostegno al reddito soprattutto per i pensionati.

L’erogazione del Cas dovrebbe aver fine nel mese di dicembre, anche se il sindaco Cialente e l’assessore Pelini contano di poter avere una proroga per tutto il 2013. A.Cal.

[url”Torna alla Home Attualità”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=202[/url]