IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Giornata ‘in-dolore’ a L’Aquila

I volontari di Cittadinanza Attiva – Tribunale per i diritti del malato, sezione di L’Aquila, in data odierna, presso i locali riservati al pagamento del [i]ticket [/i]e dei poliambulatori dell’Ospedale Civile San Salvatore dell’Aquila, hanno organizzato la Giornata ‘in-dolore’ il cui obiettivo è stato la divulgazione della guida pratica alla Legge 38/2010 “Disposizioni per garantire l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore” pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 65 del 19 marzo 2010.

La legge è innovativa perché tutela il diritto dei pazienti a non soffrire inutilmente, tutelando e garantendo l’accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore da parte del cittadino, nell’ambito dei livelli essenziali di assistenza, al fine di assicurare il rispetto della dignità e dell’autonomia della persona umana, il bisogno di salute, l’equità dell’accesso all’assistenza, la qualità delle cure e la loro appropriatezza riguardo alle specifiche esigenze.

Di particolare importanza è il riferimento alla Scala di misurazione del dolore, scala numerica verbale che va da 0 (nessun dolore) a 10 (peggior dolore immaginabile) che permette di indicare l’intensità dello stesso. Il limite ammesso dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per il dolore in ospedale è il livello 3; ciò significa che il dolore non dovrebbe mai superare questa soglia, ma essere costantemente monitorato e trattato perché resti al di sotto di tale soglia. Se il livello è superiore a 3, il paziente ha diritto a chiedere la terapia del dolore e le cure palliative. L’attenzione deve essere principalmente rivolta ai soggetti deboli, che non hanno voce, come i bambini e gli anziani.

E’ obbligo delle strutture sanitarie riportare nelle cartelle cliniche il livello di dolore percepito dal paziente.

Per informazioni e chiarimenti ci si può rivolgere alla sede locale sita presso l’Ospedale Civile San Salvatore, Coppito – L’Aquila – Edificio 2, telefono e fax 0862368669, indirizzo di posta elettronica: tdmaq@asl1abruzzo.it.

[url”Torna alla Home Eventi”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=205[/url]

X