IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Omicidio Melania, attesa per la sentenza

E’ iniziata l’udienza sull’omicidio di Melania Rea che dovrebbe concludersi entro le 20 con la sentenza del gup Marina Tommolini.

Il campanello che annuncia l’inizio dell’udienza, a porte chiuse per via del rito abbreviato, è suonato intorno alle 9.30: sono entrati gli avvocati di Salvatore Parolisi, Nicodemo Gentile e Walter Biscotti, l’avvocato di parte civile Mauro Gionni e i familiari di Melania Rea, fratello, padre e zio.

I legali del caporalmaggiore, arrivato alle 9 con un cellulare della polizia penitenziaria, esporranno le rispettive conclusioni chiedendo l’assoluzione piena di Parolisi. Dopo le eventuali contro repliche dei pm e dell’avvocato di parte civile, il gup si chiuderà in camera di consiglio.

15.19 – AVVOCATO PAROLISI CHIEDE ASSOLUZIONE PAROLISI – L’avvocato di Salvatore Parolisi, Valter Biscotti, ha chiesto l’assoluzione piena per il caporalmaggiore accusato dell’omicidio della moglie Melania Rea per non aver commesso il fatto. Lo ha detto lo stesso Biscotti ai cronisti che lo attendevano fuori dall’aula Falcone e Borsellino dove si sta tenendo l’udienza a porte chiuse sulla vicenda dell’omicidio di Melania Rea, che vede unico imputato il marito Salvatore Parolisi.

Le conclusioni della difesa sono andate avanti per circa 5 ore: prima ha preso la parola l’avvocato Nicodemo Gentile e a seguire, dopo una breve pausa, ha concluso Valter Biscotti con la richiesta di assoluzione.

Parolisi assiste all’udienza impassibile, senza mostrare emozioni particolari, secondo i parenti di Melania che stanno assistendo all’udienza.

Ora ci saranno le repliche della Procura di Teramo con il pm Davide Rosati e dell’avvocato di parte civile Mauro Gionni. Dopo di che il gup Marina Tommolini si ritirerà in camera di consiglio per decidere.

16.18 – GIUDICE IN CAMERA DI CONSIGLIO – Il gup del Tribunale di Teramo, Marima Tommolini, si è ritirata poco fa in Camera di Consiglio. La sentenza è attesa intorno alle 19.30.

L’udienza è stata sospesa dopo le repliche del pm Davide Rosati e dell’avvocato di parte civile Mauro Gionni alle conclusioni degli avvocati di Salvatore Parolisi, Valter Biscotti e Nicodemo Gentile.

L’accusa ha chiesto l’ergastolo per Parolisi, unico imputato dell’omicidio di Melania Rea e del vilipendio di cadavere della donna, uccisa con 35 coltellate il 18 aprile 2011 a Ripe di Civitella (Teramo). La difesa ha chiesto l’assoluzione per non aver commesso il fatto.

[url”Torna alla Home Cronaca”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=206[/url]

X