IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Aragno si avvicina a L’Aquila di 6 chilometri

«Aragno, è sempre stata una frazione abbandonata dal comune dell’Aquila, senza infrastrutture e servizi, ma da domani sarà molto più vicina alla città». Questo il commento a caldo di Toni Giusti, consigliere dell’amministrazione separata dei beni di uso civico di Aragno. Una nuova strada collegherà Aragno a San Giacomo e avvicinerà la frazione alla città di ben 6 chilometri.

«Gli abitanti di Aragno, fino ad ora, – ha aggiunto il consigliere Giusti – erano costretti ad attraversare la frazione di Collebrincioni per raggiungere L’Aquila con 12 chilometri di percorso tortuoso, entrando in città attraverso il quartiere di San Francesco.

L’alternativa era una vecchia strada comunale molto meno tortuosa ma imbrecciata, che fu asfaltata qualche anno addietro con una carreggiata di soli 2,5 metri. Cioè la larghezza di un’auto» ha concluso Giusti.

Gli ingenti lavori di realizzazione del tracciato, che ha una lunghezza di 3,3 chilometri, sono durati quasi due anni.

«Alla cava Vaccarelli sono stati affidati, con un accordo di programma che risale a quasi 15 anni fa, i lavori di sbancamento – ha dichiarato l’assessore alle opere pubbliche Alfredo Moroni – mentre il Comune ha provveduto alle opere di di asfalto e rifinitura. Adiacente alla strada è stata realizzata anche la prima pista ciclabile del comune.

Il costo complessivo dell’opera è stato di due milione di euro circa, uno per i lavori di sbancamento e uno per i lavori realizzati dal settore comunale Opere pubbliche».

Domani, sabato 27 ottobre, alle ore 11, verrà inaugurata la strada che collega l’abitato di Aragno con quello di san Giacomo.

La cerimonia si terrà a 700 metri dall’inizio della strada, provenendo da San Giacomo.

Interverranno il sindaco Massimo Cialente e l’assessore alle Opere pubbliche Alfredo Moroni.

X