IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Agroalimentare e tecnologia, L’Aquila si confronta con Grecia e Serbia

Al via la tre giorni di eventi legata alla missione in [i]incoming[/i] con Grecia e Serbia, dedicata ai settori agroalimentare e dell’innovazione tecnologica.

La manifestazione, che si concluderà il 23 ottobre, è organizzata dall’Agenzia per lo sviluppo, azienda speciale della Camera di commercio dell’Aquila e rientra nel programma di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese: azioni di sostegno alla crescita economica dell’area aquilana attraverso l’attrazione di talenti stranieri e di investimenti diretti esteri.

«Il progetto – spiega Roberto Donatelli, presidente dell’Agenzia per lo sviluppo – è stato ideato e strutturato specificamente per favorire le relazioni commerciali fra le imprese della provincia dell’Aquila e le imprese straniere, con una serie di azioni concrete volte ad agevolare gli investimenti diretti esteri nella nostra provincia. Il progetto punta a coinvolgere l’imprenditoria locale e ad attrarre imprese straniere, in un momento di estrema difficoltà per i gli imprenditori della provincia aquilana, colpiti non soltanto dagli effetti negativi della crisi internazionale, ma dalle ripercussioni del post-sisma, che hanno gravato e stanno ancora gravando, pesantemente, sul contesto socio-economico ed occupazionale dell’area provinciale».

Alla missione parteciperanno il primo consigliere dell’ambasciata di Serbia in Italia, Rade Berbakov, il professor Roberto Veraldi, del consolato di Serbia in Italia, il segretario generale della Camera di commercio Italo-Ellenica, Vamvakaris Panagiotis, il segretario generale della Camera di commercio di Belgrado, Oliver Lepori, il capo delegazione della Rete europea Enterprise di Belgrado, Milos Pavlovic e la responsabile degli investimenti dell’Agenzia governatica Siepa Serbia Investiment and Export promotion, Jelena Akovic.

La delegazione serba è composta da dodici imprenditori e referenti istituzionali, mentre la greca vedrà la pertecipazione di 13 membri.

Di particolare rilievo il “[i]be to be[/i]”, con incontri “[i]one to one matchings[/i]” fra imprese locali, aperto a venti imprese della provincia dell’Aquila; inoltre, ulteriori tredici imprese provinciali, di vari settori produttivi, parteciperanno a incontri personalizzati con le Camere di Commercio estere e con l’Agenzia Siepa.

Il 22 ottobre la delegazione visiterà cinque aziende: Lte, Nuova Presafer e Presider (Avezzano e L’Aquila), Sorelle Nunzia e Dolci Aveja dell’Aquila. Alle ore 18.00 è previsto l’incontro con il primo consigliere dell’ambasciata di Serbia in Italia, Rade Berbakov, che terminerà con la firma di due protocolli di intesa finalizzati alla promozione di azioni di sviluppo socio-economico e a favore interscambi tra le camere di commercio.

[url”Torna alla Home Business”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=207[/url]

X