IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

A Bologna si parla del sisma aquilano

Più informazioni su

La nuova governance, il ruolo delle imprese, il dibattito sui materiali e le tecnologie da adottare, il contributo dei professionisti, saranno al centro del convegno nazionale che il Polo d’Innovazione dell’Edilizia Sostenibile della Regione Abruzzo ha organizzato domani, all’interno del Saie, il Salone internazionale dell’Edilizia.

Il convegno, dal titolo “Cantiere Abruzzo. Governance – Risorse – Innovazione”, si svolgerà domani alle 14.30 nella Sala 1 dell’Area Espositiva del Forum SAIE (Pad. 25), e metterà a confronto il mondo delle professioni, con le imprese e il sistema universitario regionale, per provare a fare il punto sulla ricostruzione de L’Aquila, indicando anche quali sono le linee guida che stanno orientando i tecnici, quali i progetti in campo e le principali criticità con le quali le imprese devono misurarsi.

Le introduzioni saranno affidate al direttore generale del Polo, Elisabetta Palumbo, ed al presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia de L’Aquila, Paolo De Santis, mentre gli approfondimenti su alcuni casi studio saranno tenuti da Dante Luongo dell’Università degli Studi dell’Aquila, che presenterà i lavori di ricerca sulla sperimentazione dei materiali e tecnologie, e da Maria Cristina Forlani dell’Università degli Studi di Chieti – Pescara, che presenterà il progetto di rigenerazione urbana dei tre quartieri periferici dell’Ater di Monticchio, Preturo, Cansatessa.

Il direttore tecnico di Mimarc srl, Antonio Mignemi, presenterà le attività di restauro conservativo utilizzate per la ricostruzione post sisma di Palazzo Ardinghelli, che si sta restaurando grazie al contributo di 7,2 milioni di euro concesso dal Governo russo.

Al convegno, inoltre, saranno presentati anche i lavori realizzati dalle imprese aderenti al Polo durante l’emergenza post-sisma, con una relazione sulle tecnologie utilizzate nel 2009 per la costruzione dei MAP, e le tecnologie antisismiche utilizzate per la costruzione del nuovo asilo di Onna.

Le conclusioni saranno affidate al Direttore Consorzio Stabile Abruzzese Innovazione & Restauro, Sabatino di Giambattista, e ad Andrea Del Cerro e Massimo Fiorini, di Politecnica Ingegneria e Architettura che presenteranno le modalità di applicazione di tecnologie antisismiche innovative alla costruzione del Tribunale de L’Aquila, appalto vinto dal consorzio abruzzese appena un mese fa.

A questa edizione del Saie il Polo d’Innovazione dell’Edilizia Sostenibile ha partecipato anche con i prototipi di tre imprese aderenti, che sono state incluse tra le eccellenze presentate durante la Fiera. Si tratta di Di Muzio Laterizi di Alanno, che ha presentato il blocco di laterizio Isol”A” Hp 35-21C, la Mastrangeli Aldo di San Demetrio dei Vestini, che ha proposto una trave di abete lamellare lastronata con assenza di altri legni e la DDL – Area Legno di Città Sant’Angelo, che ha esposto il prodotto Maxlam.

Più informazioni su

X