IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Le temperature scendono: arriva Cleopatra previsioni

Sull’Italia la pressione è in diminuzione a causa dell’arrivo di una veloce ma intensa perturbazione di origine atlantica, già soprannominata “Cleopatra”, che nel corso delle prossime ore determinerà un’intensa ondata di maltempo su molte regioni italiane, in particolar modo sulle regioni centro-meridionali tirreniche, sulla Sicilia e sul settore nord-orientale (Triveneto).

Previste piogge diffuse e temporali di forte intensità a partire dalle prossime ore, specie sulla Sicilia e sul medio basso versante tirrenico, mentre forti venti occidentali interesseranno gran parte delle regioni centro-meridionali con forti raffiche lungo la dorsale appenninica e sul versante adriatico.

Anche l’Abruzzo sarà interessato dal passaggio perturbato, anche se la probabilità di fenomeni violenti risulterà decisamente meno elevata e circoscritta al settore occidentale e la Marsica. Tuttavia tra stasera e la prima parte della mattinata di martedì sussiste la possibilità di veloci ma intense formazioni temporalesche anche sul

versante orientale, anche se la tendenza successiva evidenzia un rapido miglioramento delle condizioni atmosferiche tra il tardo pomeriggio e la tarda serata.

La tendenza per i prossimi giorni evidenzia un probabile ritorno dell’anticiclone africano che, alla base dei dati attuali, dovrebbe garantire una fase meteorologica

all’insegna della stabilità e delle temperature in aumento. Ma nelle pianure e nelle valli torneranno le nebbie.

IN ABRUZZO – Sulla nostra Regione si prevedono condizioni iniziali di cielo poco

nuvoloso o nuvoloso sul settore orientale ma senza fenomeni di rilievo, mentre annuvolamenti consistenti interesseranno la Marsica e l’aquilano con possibilità di precipitazioni. Nel corso della giornata assisteremo ad un ulteriore peggioramento delle condizioni atmosferiche in particolar modo sul settore occidentale della nostra Regione con nuvolosità in ulteriore intensificazione associata a rovesci e a manifestazioni temporalesche, localmente di forte intensità sulla Marsica, mentre forti raffiche di vento interesseranno le zone montuose ed il versante orientale. Tra la serata, la nottata e le prime ore della mattinata di martedì non si escludono rovesci e manifestazioni temporalesche anche sul versante orientale, ma la tendenza è verso un generale miglioramento a partire dal tardo pomeriggio-sera e nella giornata di mercoledì.

X