IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Abruzzo: imprese sempre più green

In Abruzzo l’economia verde rappresenta un fattore strategico, in grado di rigenerare interi comparti del manifatturiero di punta e non solo. Tante piccole e medie imprese operano già nell’ottica della [i]green economy[/i], nella consapevolezza che essere [i]green[/i] non solo significa lavorare per un ambiente migliore, ma permette anche di ridurre i costi di produzione e di migliorare la propria competitività.

Un’impresa [i]green[/i] considera l’ambiente un fattore interno all’organizzazione, fondamentale per la riduzione dei costi e per la competitività, e applica con ingegno e creatività, nei propri processi produttivi, un sistema di recupero, riutilizzo e riduzione di materiali e di risparmio delle risorse energetiche e idriche.

Quotidianamente, in numerosi comparti industriali, si investe in ricerca e sviluppo per progettare e realizzare prodotti che impattino il meno possibile sull’ambiente, o per ripensare i processi organizzativi, rinnovando tipologie sostenibili di servizio e assistenza post-vendita.

Questi ambiti di applicazione e miglioramento vengono spesso ignorati perché sono sommersi. Bisogna cercare di portarli alla luce, valorizzando tutto il tessuto industriale – piccolo, medio e grande – in grado di costruire periodicamente, per tentativi ed errori, l’innovazione sostenibile italiana.

Ma per fare questo occorrono iniziative che sappiano creare le condizioni necessarie affinché le imprese[i] green[/i] emergano e si conoscano fra loro: il premio Confindustria Abruzzo Green è nato anche con questo intento.

«Il Premio Confindustria Abruzzo Green – spiega Fabio Spinosa Pingue, presidente di Confindustria L’Aquila e responsabile di Confindustria Green – consiste in un riconoscimento per le realtà virtuose che adottano e sviluppano processi, prodotti e servizi eco-efficienti, ma è solo la punta di un [i]iceberg[/i] di un progetto che vuole rappresentare soprattutto un’occasione straordinaria di confronto tra imprese, ricercatori e mondo ambientalista su soluzioni e modelli organizzativi per costruire una mentalità [i]green [/i]condivisa».

Da quando l’iniziativa è stata lanciata ufficialmente, il 17 febbraio scorso in occasione della quinta convention delle imprese di Confindustria Abruzzo, sono pervenute 30 schede da parte di grandi, medie e piccole imprese, società consortili e [i]start-up[/i] operanti in diversi settori che hanno deciso di entrare a far parte di questa comunità eccellente.

«L’iniziativa – si legge in una nota dei promotori – è strategica e ha già raggiunto i seguenti obiettivi: tranne piccole eccezioni, le aziende che hanno aderito si pongono come pionieri del loro settore specifico, capaci di inventare o introdurre, per primi, nuove soluzioni e originali iniziative di sensibilizzazione [i]green oriented [/i]nei confronti del proprio territorio o dei propri dipendenti, attuando modelli virtuosi di responsabilità sociale e d’impresa; al premio hanno partecipato realtà di tutti i settori e di tutte le dimensioni; imprese abruzzesi “insolite ed eccellenti” hanno trovato un risalto inconsueto grazie a un percorso “relazionale” e “di “informazione” mirato che ha consentito di rilevare ciò che le normali indagini di carattere quali-quantitativo non riescono a far emergere».

«Tali risultati dimostrano come l’iniziativa promossa da Confindustria Abruzzo stia offrendo un reale servizio che non si limita ai suoi associati, ma tocca l’intero comparto produttivo – conclude Spinosa Pingue – Questo dovrebbe rappresentare motivo di orgoglio e spingere tutti gli attori coinvolti nel processo a creare un luogo di riflessione sulla [i]green economy[/i] in Abruzzo, al di là dei singoli riconoscimenti, per dare ulteriore lustro all’iniziativa».

Aspettando la premiazione, quale ulteriore momento di riflessione strategica in materia di innovazione e sostenibilità e occasione di confronto imprenditoriale, Confindustria Abruzzo organizza oggi 11 ottobre, alle ore 19, nella propria sede in località Campo di Pile, la conviviale “Green Community”, alla quale parteciperanno tutte le aziende candidate al premio.

X