IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Terremoto: imprese sul piede di guerra

Imprese aquilane sul piede di guerra: da oltre un anno attendono lo stanziamento di 43,8 milioni di euro per far fronte alle problematiche legate al post terremoto.

Le risorse, destinate ad aziende medie e grandi, furono messe a disposizione nell’agosto del 2011 dal Cipe, Comitato interministeriale per la programmazione economica, che stanziò 35 milioni di euro.

Con l'[i]Opcm 3959[/i] i 43,8 milioni furono messi a disposizione e di questi 8,8 vennero destinati con un decreto dell’allora commissario alla ricostruzione, Gianni Chiodi, ad aziende danneggiate dal sisma o a politiche per le attività produttive a favore di quelle ditte che, per dimensioni, non avevano potuto accedere ai fondi europei Por-Fesr.

La Regione Abruzzo, con risorse del bilancio, ha anticipato la prima tranche, ma per poter procedere alla predisposizione della graduatoria dei beneficiari è necessario che lo Stato sblocchi le risorse giacenti. Soldi bloccati nonostante le ripetute sollecitazioni giunte dalla Regione che avrebbe più volte interpellato i ministeri dello Sviluppo economico e dell’Economia senza ricevere adeguate risposte e rassicurazioni.

[url”Torna alla Home Attualità”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=202[/url]

X