IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

‘Parliamo di Bioetica’, convegno a L’Aquila

Più informazioni su

Il prossimo 26 ottobre l’università degli studi dell’Aquila ospiterà il convegno “Parliamo di Bioetica” organizzato dalla sezione abruzzese dell’associazione nazionale biotecnologi italiani (Anbi). Si tratta di un’iniziativa concepita con l’intento di delineare degli spunti di riflessione che coinvolgano il codice deontologico dei biotecnologi, la tutela dei diritti, la fecondazione assistita, gli Ogm e l’etica del dolore e della vita.

Tra gli interventi previsti quelli di

Francesco Lescai, membro del consiglio direttivo dell’European federation of biotechnology (“Il Codice Deontologico dei Biotecnologi”); Stefano Semplici, professore ordinario di etica sociale presso l’università di Roma Tor Vergata e presidente del comitato internazionale di bioetica dell’Unesco (“La Bioetica “Globale”:la Cornice dei Diritti Umani”); Guido Saraceni, professore associato di filosofia del diritto presso la facoltà di giurisprudenza dell’università degli Studi di Teramo (“L’Etica, il Lavoro e la Bioetica”);

Carla Tatone, docente del corso “Fisiopatologia e Biotecnologia della Riproduzione Umana e Cellule Staminali” presso l’università degli studi dell’Aquila (“La Bioetica e le Biotecnologie)”; Daniela Spera, direttrice del consorzio di ricerche applicate alla biotecnologia di Avezzano (“Le Biotecnologie Applicate al Settore Agroalimentare: Considerazioni di

Ordine Etico”); Anna Pia Ferraretti, specialista in ostetricia e ginecologia che ha dato vita al centro per la fecondazione assistita presso l’ospedale Sant’Orsola di Bologna ed è socio fondatore e membro della società italiana di riproduzione (“Le Scelte Morali tra Scienza e Società”); Lucio Romano, docente dell’università diNapoli Federico II e presidente nazionale dell’associazione Scienza & Vita) (“Bioetica d’inizio vita tra sostanzialismo e funzionalismo”) e Paolo Aloisi, direttore dell’unità operativa complessa di neurofisiopatologia dell’ospedale regionale San Salvatore dell’Aquila) (“L’Etica del Dolore e della Vita”).

«Il fondamento di questa evento – spiegano gli organizzatori – è la volontà di stimolare l’interesse, favorire la discussione e informare su materie che fanno parte della nostra quotidianità».

Anbi Abruzzo, costituita ufficialmente il 22 marzo scorso, ha come obiettivo quello di instaurare una rete di rapporti con gli enti e le istituzioni locali, stimolare il confronto su temi d’interesse comune riguardo la professione del biotecnologo e contribuire alle attività e al raggiungimento degli obiettivi del consiglio direttivo nazionale.

[url”Torna alla Home Eventi”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=205[/url]

Più informazioni su

X