IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Aquila: cambia il Prefetto, arriva Alecci

Nuovo prefetto a L’Aquila: da Messina arriverà Francesco Alecci, subentrando al posto dell’attuale prefetto Giovanna Maria Iurato, destinata a ricoprire il ruolo di capo dell’ispettorato generale dell’amministrazione presso il Ministero dell’Interno a Roma.

La decisione è stata adottata dal Consiglio dei ministri questa notte, durante la seduta nel corso della quale è stata approvata la legge di stabilità.

IL MOVIMENTO DEI PREFETTI – Il Consiglio dei ministri ha disposto un movimento di prefetti. Alessio Giuffrida, da Lucca è destinato a svolgere le funzioni di prefetto di Cagliari. A Lucca andrà Giovanna Cagliostro, attuale prefetto di Ragusa. Nella città siciliana si insedierà Annunziato Vardé. Francesca Adelaide Garufi sarà il nuovo prefetto di Trieste, anche con l’incarico di commissario del Governo per la Regione Friuli Venezia Giulia. Questi gli altri movimenti dei prefetti, oltre a quello di Francesco Alecci all’Aquila, Francescopaolo Di Menna a Campobasso, Stefano Trotta a Messina, Alfonso Pironti ad Ancona, Erminia Cesari a Forlì-Cesena, Carmelo Casabona a Sondrio.

IL SALUTO DI DEL CORVO – «Una persona e una rappresentante del Governo, importante per l’intera provincia dell’Aquila – è quanto si legge in una nota del Presidente, Antonio Del Corvo, a margine della decisione del Consiglio dei Ministri, del trasferimento dell’attuale prefetto dell’Aquila, Giovanna Maria Iurato, presso il Ministero degli Interni – la disponibilità e l’attenzione alle esigenze del territorio è stata sempre al centro della sua attività. In particolare desidero ringraziare il prefetto Iurato, a nome dell’intera Amministrazione provinciale dell’Aquila, per l’efficace e costante collaborazione creatasi nel corso di questi anni. Una sinergia che in tutte le occasioni, soprattutto quelle legate al sisma e all’emergenza neve, non è mai venuta a mancare grazie ad un coordinamento e ad una gestione sempre presente, nell’ordinaria e nella straordinaria amministrazione».

CONFINDUSTRIA: IURATO VALORE AGGIUNTO – «Un percorso particolare ci ha legato al prefetto Iurato: quello sulla legalità». A sottolinearlo, attraverso una nota, è Fabio Spinosa Pingue, Confindustria L’Aquila.

«Un tessuto connettivo che prima non esisteva è stato creato grazie alle sue disponibilità, coraggio e desiderio di cambiamento – prosegue la nota – Il protocollo sulla legalità, l’incontro con il procuratore Grasso, la firma del protocollo con Lo Bello vengono alla mente subito, si snocciolano da sé. Senza voler contare tutti gli incontri prodromici ad ogni iniziativa e tutti quelli rivolti specificatamente agli Imprenditori solo per raccoglierne le esigenze, ascoltarne le difficoltà e… spiegare loro come “agire”. E se l’agire non è di stanza in Italia, lo è sicuramente nell’animo di alcune persone che, anche per questo, si distinguono restando così nella memoria. Grazie al prefetto Iurato e benvenuto a Francesco Alucci con il quale gli imprenditori di Confindustria saranno lieti di costruire come e più di prima».

[url”Torna alla Home Attualità”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=202[/url]

X