IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Macroregione Adriatico-Jonica, Chiodi a Bruxelles

E’ domani il giorno della Macroregione Adriatico-Jonica agli Open Days di Bruxelles.

Duecentotrenta tra Regioni e città in rappresentanza di 33 Paesi saranno al fianco dell’Abruzzo per illustrare la nuova sfida del futuro: la Macroregione Adriatico-Jonica per un’idea di sviluppo e competitività che investe circa 25 milioni di abitanti.

«Come ho avuto modo di dire – ha spiegato il presidente della Regione, Gianni Chiodi – è un’occasione unica per l’Abruzzo, non solo per la visibilità su un palcoscenico europeo qualificato quale gli Open Days, ma anche per il prestigio che ricopre la Regione nel rappresentare le istanze e i movimenti dei tanti Paesi che vogliono creare la Macroregione».

Nello spazio della banca Monte dei Paschi del Belgio il presidente della Regione, Gianni Chiodi, porterà il saluto insieme all’ambasciatore italiano a Bruxelles, Ferdinando Nelli Feroci, al commissario Ue per le Politiche marittime, Maria Damanaki, e al segretario di Stato Marta Dassù.

La giornata di domani sarà caratterizzata da due sessioni di lavoro: la prima relativa alla cooperazione sociale e allo sviluppo delle politiche culturali nell’area della Macroregione; la seconda sessione sarà l’occasione per approfondire con tutti i partner dell’iniziativa il progetto Powered, il più importante finanziato dal Programma transfrontaliero Ipa Adriatico con un finanziamento europeo di circa 4 milioni 400 mila euro che prevede l’installazione di un rete di anemometri in mare e lungo le coste dell’Adriatico, su pali di altezza varabile tra i 40 e i 60 metri, per raccogliere dati scientifici sofisticati sulle evoluzioni climatiche dell’area: l’obiettivo é determinare se esistono le condizioni per investire nell’eolico offshore in Adriatico.

A Bruxelles saranno presenti tutti i partner del progetto, dalla Regione Sicilia alla Puglia, dall’Emilia Romagna alla Bosnia Ezegovina fino alla Regione Marche, rappresentata dal suo presidente, Gian Mario Spacca. La chiusura degli Open Days sulla Macroregione Adriatico-Jonica è affidata al presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi.

X