IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Le macchine di Leonardo da Vinci in mostra a Macerata

Più informazioni su

Si è aperta a Macerata la mostra “L[i]e macchine di Leonardo da Vinci. La conoscenza quale principio di ecumenismo e di pace[/i]”, promossa dall’associazione Arte per le Marche con il patrocinio del Comune, della Provincia ed altri enti ed istituzioni.

L’esposizione, dedicata a padre Adalberto Galassi, missionario maceratese a dieci anni dalla morte, propone venti riproduzioni in legno tratte dai disegni originali del grande scienziato e artista italiano, realizzate in scala 1:1 dal maestro Giorgio Cegna.

In mostra anche due Codici di Leonardo, custoditi nella biblioteca Mozzi-Borgetti di Macerata: “[i]Il codice Trivulziano[/i]” (1478 – 1490) e “[i]Il codice sul volo degli uccelli[/i]” ( 1505 – 1506), che fanno parte delle edizioni nazionali dei manoscritti e disegni di Leonardo da Vinci, a cura della Commissione Vinciana nominata dal Presidente della Repubblica.

La visita alla mostra è stata preceduta ieri da una presentazione in Comune a cura di Giorgio Cegna e di Vittorio Galassi del comitato pro-missioni Kabiti di padre Galassi. A dare il benvenuto l’assessore comunale Stefania Monteverde, che ha parlato del valore della conoscenza come strumento di dialogo e di pace che illustri maceratesi, a cominciare da Matteo Ricci, hanno saputo portare nel mondo. E’ seguito il saluto dell’assessore provinciale alle politiche giovanili e sociali, Leonardo Lippi, che ha evidenziato il grande interesse didattico e formativo dell’esposizione, rivolta in particolare a tutte le scuole del territorio provinciale.

I macchinari esposti vanno dal mulino con l’ingranaggio a lanterna, a vari sistemi di trasmissione del movimento, dall’aliante alla meridiana, dalla prova d’ala con cui Leonardo si proponeva di sperimentare la portata dell’ala ad un progenitore di elicottero.

La mostra sarà aperta fino al fino al 15 ottobre, tutti i pomeriggi dalla 16 alle 20. Per le visite da parte di scolaresche si possono prenotare telefonando al 3288440642. (ap)

[url”Torna al Network Una finestra sul mondo”]http://ilcapoluogo.globalist.it/blogger/Goffredo%20Palmerini[/url]

Più informazioni su

X