IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Assergi: grave dopo accoltellamento

È già un giallo il caso dell’accoltellamento al petto ai danni di un operaio di 40 anni Massimo Lustri, di Bagno, che attualmente è in prognosi riservata dopo essere stato ferito al torace.

La pista seguita dagli agenti della squadra mobile sarebbe una rissa scatenata da futili motivi, si legge su [i]Il Centro[/i]. Sarebbe stato l’uomo stesso a chiamare il 118 mentre l’altra notte si trovava nei pressi del bivio per la frazione di Bagno Piccolo.

«Venite a prendermi, mi sono fatto male» avrebbe gridato ai centralinisti del 118. I soccorsi sono stati immediati e nel giro di breve tempo l’uomo è stato prima portato al pronto soccorso del San Salvatore e poi operato nel reparto di chirurgia dove adesso si trova in condizioni gravi ma non in pericolo di morte.

Subito dopo sono iniziate le indagini degli uomini della Polizia. L’uomo avrebbe mormorato ai soccorritori di essersi ferito da solo, versione poco credibile anche per gli stessi medici che lo hanno curato, secondo i quali dalla tipologia della ferita si tratterebbe di un colpo comunque inferto da altri.

Gli agenti della mobile, coordinati dal sostituto commissario Sabatino Romano, hanno già ascoltato persone informate sui fatti e hanno appurato che l’uomo era uscito di casa e aveva acquistato un boccione di vino da bere insieme ai suoi amici. Gli investigatori sarebbero sicuri della rissa nella quale ha avuto la peggio Lustri.

Si indaga per tentato omicidio contro ignoti data la gravità della ferita provocata da chi ha aggredito Lustri.

X