IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Campionato juniores, Amiternina capolista

L’Amiternina cala il tris e vola capolista, aggiudicandosi, con autorevolezza e concretezza, lo scontro al vertice con la Recanatese e portandosi al comando del campionato nazionale juniores, girone H.

Nei primi 20 minuti solo una fase di studio tra le due squadre e solo all’8’ su punizione da 30 metri, Parmense impegna seriamente il portiere avversario ad un bell’intervento in tuffo. L’ Amiternina bloccata sulle fasce non riesce a costruire gioco, ma al 25’ riesce a sbloccare la gara con il capitano Ugo Miocchi, che, con un bel colpo di testa,sfrutta uno schema su palla inattiva.

I giovani giallo-rossi prendono coraggio e pochi minuti dopo trovano il secondo goal con una veloce ripartenza di Lepidi che sfrutta un lancio lungo di Antonini.

L’ Amiternina commette l’errore di cullarsi sul doppio vantaggio e arretra il baricentro, la Recanatese invece reagisce e trova l’uno a due con il suo calciatore migliore Palmieri, che riesce a raddrizzare una partita che al 27′ sembrava già chiusa a favore dei locali.

Nel secondo tempo i ragazzi di mister Rotili scendono in campo decisi a riconquistare la posta in palio e schiacciano la squadra avversaria nella propria metà campo, concedendo però qualche ripartenza; al 70’ infatti Napoleoni salva il risultato su Candidi arrivato a tu per tu con il portierone locale.

La legge del calcio non si smentisce e l’Amiternina trova la rete del vantaggio con un bel goal di Parmense, che regala la gioia del vantaggio alla squadra aquilana, dopo una bella triangolazione con Marronaro.

Sulle ali dell’entusiasmo i giovani giallorossi regalano belle giocate e sfiorano in diverse occasioni la possibilità di incrementare il vantaggio con Vitale, Parmense ed Antonini, che, con una grande azione personale, sulla fascia sinistra sfiora l’eurogoal da 25 metri, apostrofando una prestazione maiuscola.

«Un risultato importante però non dobbiamo illuderci: questa è solo una tappa di una lunga corsa e la meta è ancora tanto lontana» ha commentato mister Rotili.

«La nostra squadra – ha aggiunto – sta crescendo bene, si vede nel lavoro che lo staff tecnico, composto da Peppe Ficara, Massimo Volpe e Manuel Capulli, svolge settimanalmente. Il risultato di oggi è importante perché conquistato con una diretta concorrente, oltre a far crescere il morale di tutti noi e dell’ambiente in generale.

Dobbiamo però lavorare sulla concentrazione e sulla motivazione, non adagiarci sul risultato di vantaggio e cercare di preservare e concretizzare le buone giocate che escono fuori dall’impegno dei ragazzi».

AMITERNINA 3 – RECANATESE 2

Amiternina: Napoleoni, Miocchi A., Antonini, Parmense (40’st Speranza), Miocchi U., Rufini, Fatigati (20’st Miocchi M.), Bocchino, Lepidi, Vitale, Marronaro. A disposizione: Raso, Giannone, Benvenuti, Di Marzio, Prisco

[i]Allenatore[/i]: Rotili P.P.

Recanatese: Verdicchio, Sebastiani, Gasparroni, Candidi(27′ Ramazzotti), Severini, Spinaci, Tarquini(1’st Monachesi), Muco, Guermandi, Palmieri, Basilici(14′ Leaua). A disposizione: Zitti, Catinari, Beccacece, Fabiani

[i]Allenatore[/i]: Curzi

Arbitro: Paterna (Teramo) – Assistenti: Di Salvatore (Avezzano) e De Gennaro(Sulmona)

Marcatori:25′ Miocchi U. (A), 26’Lepidi(A), 36′ e 37′ Palmieri(R), 34’s.t. Parmense (A)

Ammoniti: Bocchino (A), 46′ Candidi (R)

Corner: 11-3

[url”Torna alla Home Sport”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=214[/url]

X