IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

E-Government: attivo sportello unico on line

Più informazioni su

E’ attivo lo sportello per le attività produttive, allo scopo di erogare servizi di [i]e-government[/i] tipici della Pa a cittadini ed imprese. Le aree di competenza sono quelle dell’artigianato, il commercio ed il turismo.

La piattaforma elaborata dall’Arit per conto della Regione Abruzzo è stata presentata stamattina ai responsabili degli enti locali che sono collegati on line con la Regione. Il progetto è stato poi illustrato dal presidente della Giunta regionale, Gianni Chiodi, e dall’assessore alle Riforme istituzionali, Carlo Masci. Presenti anche il direttore dell’Arit, Fabio Greco, e il [i]project manager[/i] Arit, Fabio Godorecci.

Di «bel giorno per i cittadini e le imprese» ha parlato l’assessore Masci nel presentare una piattaforma digitale che «semplificherà la vita di tanti cittadini».«In pochissimo tempo – ha spiegato – è possibile attivare una procedura in settori, come quelli del commercio, le imprese e il turismo, che costituiscono una parte fondamentale del nostro Pil. Siamo covinti di offrire un contributo notevole anche sul piano della trasparenza oltre che dell’efficienza».

Masci ha poi aggiunto che «l’Abruzzo con le regioni Veneto, Toscana e Sicilia, farà parte del gruppo di regioni che sperimenterà i sistemi di [i]e-government[/i].

Il presidente della Giunta regionale ha dichiarato che «l’Abruzzo è il linea con i processi di dematerializzazione della pubblica amministrazione e che tutte le attività che corrono sulla rete incentivano la trasparenza e l’efficienza».

La piattaforma digitale, attraverso un’interfaccia semplice e intuitiva, presenta all’imprenditore e al cittadino la struttura ‘Sportello on -Line’ e assiste l’utente durante la fase preliminare d’individuazione delle eventuali aree idonee al suo intervento e durante la fase di ricerca delle informazioni necessarie alla preparazione di tutta la documentazione che dovrà essere prodotta.

E’ possibile attivare la presentazione dell’istanza e l’invio dei documenti tramite la connesione alla rete internet utilizzando un semplice [i]browser [/i]e utilizzando i servizi di posta elettronica certificata e di firma digitale.

Sono inoltre gestite le attività di comunicazione tra l’imprenditore e le amministrazioni, quali la possibilità di porre quesiti, la creazione di forum di discussione, la pubblicazione di news e faq fruibili dal richiedente tramite internet in qualsiasi momento.

[url”Torna alla Home Utili”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=203[/url]

Più informazioni su

X