IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Avezzano Rugby: esordio sul campo del Colorno

Domenica prossima, 7 ottobre, prenderà il via il campionato di rugby di serie A e per l’Autosonia Avezzano è in programma la trasferta sul campo del Rugby Colorno.

La rosa giallonera, che nel campionato scorso ha centrato una storica salvezza, è cambiata molto rispetto alla scorsa stagione. Quest’anno mancheranno diversi veterani che negli anni scorsi avevano dato alla squadra un grosso contributo in termini di esperienza: a predominare saranno i giovani. L’Avezzano, infatti, è tra le squadre con l’età media più bassa dell’intera serie A.

La compagine giallonera, guidata quest’anno dall’allenatore romano Carlo Pratichetti, conta comunque di ripetere l’impresa della scorsa stagione e conquistare nuovamente la salvezza.

«Non conosco la forza del Colorno – ha commentato Pratichetti – ma mi hanno detto che è un’ottima formazione. Rispetto allo scorso anno l’Avezzano ha cambiato molti elementi e ha inserito diversi giovani che hanno tanta voglia di mettersi in luce. Dobbiamo ancora amalgamarci bene, perché molti di essi hanno cominciato la preparazione da poche settimane, mentre il sudafricano Thomsen è arrivato in Italia solo giovedì. Andremo a Colorno per giocarci la partita, con lo spirito che ci contraddistingue. Sono fiducioso, sia per la partita di domenica che per il resto della stagione».

«L’Avezzano Rugby fa dell’orso marsicano il suo simbolo, a dimostrazione dell’aggressività che mette sempre in campo – ha aggiunto il tecnico del Colrono Mordacci – Si tratta di avversari da non sottovalutare, proprio perché la loro proverbiale grinta fa si che non mollino mai fino all’ultimo minuto di gioco».

[url”Torna alla Home Sport”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=214[/url]

X