IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

On line bando per attività didattiche digitali

Più informazioni su

Questa mattina è stato pubblicato il bando di gara per l’affidamento del progetto speciale “[i]Competenze per il Futuro[/i]”, per realizzare azioni innovative e proseguire la diffusione di attività didattiche digitali.

Il progetto, finanziato con 2,5 milioni di euro del Fondo sociale europeo Programma operativo 2007-13, mira a introdurre nelle scuole abruzzesi una formazione innovativa, capace di sperimentare le potenzialità della comunicazione multimediale e digitale nel contesto scolastico, così da elevare le competenze informatiche degli studenti e dei docenti in linea con le tendenze evolutive del mercato del lavoro sempre più pervase dall'[i]Information and Communications Technology[/i] (Ict).

«L’Abruzzo può offrire ai propri studenti una “[i]I-School[/i]” – ha commentato l’assessore regionale alla Formazione e al lavoro, Paolo Gatti – Dopo il milione e 400mila euro stanziati insieme al governo sul progetto “Scuola Digitale”, la Regione prosegue la sua convinta azione di investimento nell’ammodernamento dell’istruzione regionale, attraverso l’introduzione di modelli didattici innovativi. Ormai le tecnologie informatiche e in particolar modo, la comunicazione multimediale, rappresentano un’opportunità in grado di sviluppare e ampliare le prospettive occupazionali dei nostri giovani. La tecnologia può inoltre agevolare il mondo della scuola nell’ottenere soluzioni organizzative più efficienti. Gli insegnanti sono chiamati a svolgere un nuovo e importante compito di mediazione tra la tecnologia e i giovani, attraverso l’integrazione dei tradizionali metodi di insegnamento e di apprendimento con le nuove offerte della didattica digitale. Sono convinto che il mondo della scuola abruzzese beneficerà degli effetti di questo progetto, che esce in concomitanza con un importante evento nazionale in programma il 10 ottobre a Roma dove si farà il punto sulla scuola italiana che si sta trasformando in scuola digitale».

[url”Torna alla Home Scuola e Giovani”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=211[/url]

Più informazioni su

X