Fir: Gavazzi nuovo presidente, Zaffiri consigliere

di Marcello Spimpolo

Alfredo Gavazzi, 62 anni, è il successore di Giancarlo Dondi che rimane comunque in Federazione col ruolo di presidente onorario. I “grandi elettori” hanno perciò scelto la linea della continuità rispetto alla gestione precedente, durata per quattro mandati. D’altra parte, lo stesso Dondi aveva investito l’ex presidente del Calvisano del ruolo di suo “naturale” successore ed

ha ribadito sostanzialmente questo concetto nelle dichiarazioni a caldo dopo i risultati. Amerino Zatta,Presidente del Benetton Rugby, si è fermato al 35.5% dei voti mentre Gianni Amore ha ottenuto poco più del 6 % dei consensi.

Importante risultato anche per il rugby aquilano. Il neroverde Maurizio Zaffiri è stato eletto consigliere con circa 4 mila voti. L’Aquila torna dunque ad avere un suo rappresentante nella Fir.

LE CONGRATULAZIONI DELLA FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY – Il Presidente Angelo Trombetta e il Comitato Regionale tutto si congratulano con l’atleta aquilano Maurizio Zaffiri, da sabato membro del Consiglio Federale, quota atleti.

Con 4041 voti la terza linea de L’Aquila Rugby 1936 è stato eletto sabato scorso nel corso dell’Assemblea Ordinaria Elettiva che, con il 54% dei voti, ha visto Alfredo Gavazzi nuovo presidente della Federazione Italiana Rugby succedendo così a Giancarlo Dondi, acclamato presidente onorario.

Classe 1978, bandiera del rugby aquilano e abruzzese, Maurizio Zaffiri ha iniziato la carriera rugbistica da giovanissimo, tra le fila del Cus L’Aquila Rugby. Passato poi nella prima squadra de L’Aquila Rugby, ne è diventato capitano a soli 19 anni. Dopo le esperienze con Parma e Calvisano, 14 caps con la maglia azzurra, nel 2009  Zaffiri è tornato nella sua città natale ed indossa tutt’ora i colori neroverdi, nel doppio ruolo di giocatore  e preparatore atletico. Nel congratularsi con Maurizio Zaffiri il rugby abruzzese rivolge allo stesso un sincero in bocca al lupo augurandogli di riuscire al meglio, come ha sempre fatto sul campo,  in questa nuova avventura federale.

LE CONGRATULAZIONI DEI NEROVERDI – Anche L’Aquila Rugby 1936 si congratula con la terza linea Maurizio Zaffiri.

«Sono estremamente soddisfatto del risultato e, nello stesso tempo, sorpreso, poiché non avrei mai pensato di risultare primo eletto, con il maggior numero di voti, davanti ad un grande atleta di esperienza come Paolo Vaccari, al suo terzo mandato – ha dichiarato Maurizio Zaffiri – È una grande responsabilità e sapere di aver ottenuto voti da quasi ogni parte d’Italia mi inorgoglisce oltre ad essere ulteriore motivo di sprono a fare del mio meglio per onorare e ricambiare la fiducia dimostratami».

Il presidente Marinelli e il club aquilano rivolgono a Maurizio Zaffiri un sincero in bocca al lupo per la nuova avventura «certi che la lealtà e la determinazione da sempre dimostrate in campo lo accompagneranno anche in consiglio federale».

[url”Torna alla Home Sport”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=214[/url]