IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Aquila, festival Internazionale della Chitarra

Prende il via il 1 settembre la 19a edizione del Festival Internazionale della Chitarra, una finestra attesa nell’ambito del cartellone della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli” in collaborazione con Associazione Festival Internazionale della Chitarra, Associazione Chitarristica Aquilana e Conservatorio di Musica “A. Casella” dell’Aquila.

Cinque concerti dal 1 al 9 settembre in vari luoghi della città con solisti,[i] ensemble[/i] e repertori molto diversi fra loro, dai grandi classici alle nuove composizioni.

 

Il primo appuntamento si svolge presso la Sede del Mu.Sp.A.C. Museo Sperimentale di Arte Contemporanea in Piazza D’Arti (Via Ficara) sabato 1 settembre con inizio alle ore 21 e vede la partecipazione della chitarrista salisburghese Christina Schorn ed il compositore e percussionista Ivan Mancinelli con il quintetto d’archi dell’Orchestra Benedetto Marcello.

 

Un concerto molto particolare il cui titolo generale è stato trovato in “[i]Re-Play – nuove musiche[/i]” e comprende opere di autori contemporanei di varie generazioni. Il programma infatti prevede l’opera di Luca Lombardi, Ein Walzer für Hans, dedicato all’ 85° compleanno di Hanz Werner Henze, per chitarra e marimba (2011), il brano Azurit, per chitarra sola (2011) di Gabriele Proy dedicato alla chitarrista Christina Schorn e composto in memoria dell’ ambasciatrice austriaca DR. Claudia Rochel-Laurich (prima esecuzione assoluta), il Concertoper chitarra, marimba ed archi (2011) di Stefano Taglietti il quale ha promesso la sua presenza in sala, la Ballade, per chitarra sola di Balz Trümpy e l’opera “RiChiamo”, concerto per marimba ed archi della compositrice spagnola Sonia Megías Lopez, commissionata dalla Società Aquilana dei Concerti. In chiusura, l’esecuzione di Cloud Appreciation, per chitarra, marimba/vibrafono e orchestra d’archi (2011) di Helmut Jasbar. Direttore del concerto è Pasquale Veleno.

 

Un appuntamento che ben si adatta allo spazio del Mu.Sp.A.C. dove l’arte si incontra con le nuove creazioni musicali e, con l’occasione, fa conoscere due grandi interpreti come la chitarrista Christina Schorn e il percussionista Ivan Mancinelli.

 

Gli altri appuntamenti del Festival Internazionale della Chitarra sono: il 4 settembre presso la Chiesa di Giuseppe Artigiano (via Sassa) con l’Ensemble 05 che comprende fra gli altri il chitarrista aquilano Massimo Felici; il 6 settembre alla Chiesa di San Panfilo in Villagrande di Tornimparte con il recital chitarristico di Adalisa Castellaneta; l’8 settembre di nuovo presso la Sede Mu.Sp.A.C. con il chitarrista performer Pablo Montagne e il 9 settembre (ore 19) presso il Conservatorio di Musica “A. Casella” per un recital del chitarrista Carlo Marchione. Lo stesso Marchione dal 6 settembre terrà una Master Class all’interno del Conservatorio aquilano.

I primi tre appuntamenti sono inseriti nel cartellone della Barattelli e hanno un biglietto d’ingresso simbolico di 5 Euro. Gli ultimi due concerti del Festival sono ad ingresso libero.

X