IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

In Zona Rossa i suoni della gente

Il “suono del silenzio” sarà sostituito dal “sound of people” (suono della gente) nella zona rossa, ma solo per una settimana dal primo al 7 settembre. Una operazione resa possibile da una originale e forse provocatoria audio-installazione che sarà posta fra via Bominaco e via Accursio, vie dimenticate dal 6 aprile 2009 che torneranno a vivere grazie ad una melodia di suoni. L’appuntamento è per il primo settembre alle 18.30. Il visitatore sarà catapultato nel passato ante sisma potendo ascoltare i rumori e i suoni di una città “normale”: dalla portiera dell’auto, al rumore del clacson, allo scrosciare delle fontane.

Suoni creati in vitro, insomma, che cadenzeranno una giornata normale nel centro storico che non c’è più. Si tratta di un’installazione unica in Italia creata grazie alla preziosa collaborazione di Alex Schetter, definito un Michelangelo del suono, che ha registrato i rumori e li ha messi insieme in uno studio di Los Angeles, città dove lavora anche Anna Dusi che ha avuto l’idea di questa iniziativa. L’assessore Pezzopane ha spiegato che è importante non avere più paura del silenzio, e che questa opera è un modo diverso di reagire. Come ogni opera d’arte la sua fruibilità è soggettiva. Ognuno avrà la propria percezione della installazione che sarà visitabile ogni giorno dalla 17.30 alle 21. Sono già cinquemila gli inviti sulla rete per questo evento unico.

A.Cal.

X