IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Nicole: da Sulmona a XFactor

X-Factor approda a L’Aquila. Stasera alle ore 22 sette stelle del talent show di Sky si alterneranno sul palco allestito al parco del Sole in occasione della Perdonanza Celestiniana.

Tra gli artisti che parteciperanno all’evento c’è anche un’abruzzese, la sulmonese Nicole Tuzii, che nel corso delle prove del concerto ha raccontato a IlCapoluogo.it la sua storia e i suoi progetti.

Questa sera, insieme a lei, si esibiranno i colleghi di XFactor Claudio Cera, Jessica Mazzoli, le Cafè Margot, Davide Papasidero, Valerio De Rosa e Rhama Afsi.

{{*ExtraImg_60872_ArtImgRight_300x449_}}Nicole, come è nata la tua passione per la musica?

Tutta “colpa” di papà Corrado, cantante e musicista per hobby, che quando da piccola facevo i capricci mi rabboniva suonando. Ho avuto in regalo la prima pianola a 3 anni e la prima chitarra a 6. Sono ormai 10 anni che studio questo strumento.

Sei anche autrice di testi. Quando hai iniziato?

Sono sempre stata una fan di Michael Jackson, quando purtroppo è morto ho scritto, insieme a un ragazzo di Avezzano, Dario Rosignoli, la canzone ”Ciao,amico Peter Pan”, che cantavo in tutti i raduni nazionali dei fans club di “Jacko”. Ebbi talmente tanto successo che mi elessero anche “cantante ufficiale” dei club.

E’ da qui che è iniziata la tua avventura canora?

Praticamente sì. Ho iniziato ad esibirmi in concorsi regionali e poi nazionali, prima in coppia con mio padre, poi da solista. La svolta è arrivata con la vittoria del prestigioso “Premio Mia Martini” in Calabria.

E’ da lì che sei arrivata alle selezioni di X Factor?

Sì, agli autori del programma vengono segnalati i vincitori di questi concorsi. Venni contattata, feci i provini (non dimenticherò mai il mio numero, il 26889) e sapete poi com’è andata a finire.

Ed è appunto con ragazzi come te, usciti dalla trasmissione, che ti esibirai stasera.

Si, oltre ad essere dei colleghi si è creata fra di noi un’amicizia e quando possiamo ci fa piacere condividere il palco. Stasera faremo delle cover, dei pezzi inediti, e ognuno il proprio inedito di X Factor.

Passiamo a te. Oltre a queste serate comuni, ti esibisci anche da solista?

Assolutamente si, faccio concerti specialmente qui in Abruzzo e nel Lazio. Senza dimenticare lo studio del canto. Ogni venerdì sono qui all’Aquila dalla mia maestra, Emma Petricola, che ringrazio per tutto quello che mi ha insegnato e che continua ad insegnarmi.

Quindi il tuo rapporto con L’Aquila va oltre il fatto di essere nata a Sulmona.

Sì, sono molto legata a questa città. Ho dei parenti, degli amici e naturalmente sono stata e sono molto coinvolta emotivamente dalla vicenda del terremoto.

Guardiamo avanti: progetti per il futuro?

Nell’immediato ho un grosso progetto che, per scaramanzia, non voglio rivelare. In generale, diciamo che “da grande” vorrei fare la musicista più che semplicemente la cantante o l’interprete. Mi piacerebbe essere un’artista a tutto tondo, amo anche ballare, l’hip hop in particolare.

[i]Testo e foto di Marcello Spimpolo[/i]

[url”Torna alla Home Valle Peligna”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=209[/url]

X