IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Cicloescursione Cai, Monte e sorgente San Franco

Si svolgerà il giorno 2 settembre, con partenza dal crocevia per l’area picnic Il Pero, lungo la SS80, km 26,4  e quota 1284 m, in prossimità dell’intersezione della strada provinciale proveniente da Capitignano (coordinate GPS:  N42 28.280   E13 21.304), la quarta cicloescursione della stagione 2012 promossa dal Cai L’Aquila.

Programma

08:00/08:45 Inizio raduno e formalizzazione iscrizioni, sul luogo sopraindicato;

09:00 partenza ufficiale cicloescursione;

13:30 Orario massimo fine cicloescursione. Pranzo al sacco.

Informazioni e iscrizione

Nessuna quota di iscrizione soci CAI con tesseramento rinnovato per l’anno 2012. Quota di iscrizione non soci pari a 5 euro per copertura assicurativa.

Preiscrizione  obbligatoria per i soci e non soci, entro venerdì 31 agosto ore 20:00, tramite la compilazione del modulo d’iscrizione, scaricabile dal sito www.cailaquila.it, da inoltrare unicamente all’indirizzo e-mail casilli.fabrizio@dompe.it.

Versamento della quota relativa il giorno dell’iscrizione.

Età minima per la partecipazione 16 anni, con compilazione della liberatoria firmata da un genitore.

Per informazioni relative alla cicloescursione contattare: Fabrizio dalle ore 18:00 alle ore 20:00 al seguente numero 328.6779461. 

Si fa obbligo di casco, occhiali e kit di riparazione foratura. Si consiglia un controllo di efficienza della propria mountain-bike, specie del sistema frenante. Munirsi di sufficiente acqua e abbigliamento consono alla quota altimetrica.

 

Descrizione ciclopercorso: La cicloescursione prevede un itinerario ad anello intorno le pendici del Monte S.Franco, montagna significativa della catena occidentale del massiccio del Corno Grande, nella sua propaggine nord-ovest. Si avrà l’occasione di attraversare il mutevole aspetto vegetativo , ricco di faggete sul versante N-NE, brullo e di carattere carsico del versante S-SE.

La quota altimetrica ci regalerà panorami, dal suggestivo Lago di Campotosto, alla valle del Vomano, dalle ricche faggete della Val Chiarino alla Valle del Vasto con la dominanza, sullo sfondo, delle vette del Monte Corvo, di Corno Grande, Pizzo Cefalone ecc.

Si giungerà alla significativa sorgente S.Franco simbolo dell’eremita e divenuta meta di costante pellegrinaggio, parimerito di un santuario.

Il percorso proposto si sviluppa per il 95% su fondo naturale.

Dal luogo di incontro, si susseguiranno sali e scendi, con presenza di fontanili, fino a giungere ad un’area attrezzata. Di qui una carrareccia si inerpica all’interno di faggete con scorci di radure interessanti. A tratti, le acque dilavanti delle piogge, arricchiscono di ciottolame il fondo stradale, obbligando a scendere dalla bici per brevi tratti. Le pendenze massime raggiunte saranno del 22%. Dopo aver percorso circa 7,5 km, alla quota di 1684 m, si giungerà al rifugio Antonella, posto sulle ultime propaggini della faggeta. Proseguendo la cicloescursione su sentiero, si uscirà completamente dalla copertura boschiva per attraversare la Valle del Paradiso, a destra visibile la cima del Monte S.Franco, e giungere al Passo del Belvedere, 1789 m.

Una carrareccia, consentirà di scendere di quota fino al bivio per la Sorgente S.Franco, quota 1680 m. Un sentiero battuto e ciclabile ci condurrà alla sorgente con quota di 1730 m.

Si prosegue su carrareccia per giungere a quota 1476 m, distanza di circa 15 km, intercettando la strada provinciale 86. Si giunge, costeggiando il versante SO del Monte S.Franco, fino al santuario di S.Vincenzo. Una carrareccia condurrà al punto di partenza.

Ciclopercorso

Altezza massima: Passo del Belvedere, 1789 m

Dislivello: 710 m

Distanza: 20 km

Difficoltà tecnica: BC/BC+

Cartografia: Cartografia CAI, Carta dei sentieri del Gran Sasso D’Italia (1:25000), Carta Topografica Regionale IGM (1:25000)

Esplicitazione sulle difficoltà

tecniche cicloescursionistiche CAI

TC: (turistico) percorso su strade sterrate dal fondo compatto e scorrevole, di tipo carrozzabile;

MC: (per cicloescursionisti di media capacità tecnica) percorso su sterrate con fondo poco sconnesso o poco irregolare (tratturi, carrarecce…) o su sentieri con fondo compatto e scorrevole;

BC: (per cicloescursionisti di buone capacità tecniche) percorso su sterrate molto sconnesse o su mulattiere e sentieri dal fondo piuttosto sconnesso ma abbastanza scorrevole oppure compatto ma irregolare, con qualche ostacolo naturale (per es. gradini di roccia o radici);

OC: (per cicloescursionisti di ottime capacità tecniche) come sopra ma su sentieri dal fondo molto sconnesso e/o molto irregolare, con presenza significativa di ostacoli.

Referenti   ASE-C  Fabrizio 328.6779461,   ASE-C  Stefano 340.7897226

X