IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Legambiente: ‘Pianificare offerta idrica’

Più informazioni su

Passare dalla «gestione della domanda» alla «pianificazione dell’offerta». E’ la necessità sostenuta da Legambiente per una gestione idrica sostenibile.

In pratica, come spiega Luzio Nelli, della segreteria di Legambiente, «occorre superare l’approccio per cui prima si sommano le richieste idriche (agricole, industriali, civili) e poi si cerca disperatamente di soddisfarle: occorre invece partire dalla disponibilità idrica, bacino per bacino, per poi pianificare conseguentemente le attività.

riutilizzo delle acque reflue depurate in agricoltura, ma anche nei cicli industriali. Occorre poi procedere – continua Nelli – ad un ripensamento più generale della pianificazione, che comprenda anche quella territoriale e urbanistica, per incidere ad esempio sul problema dell’artificializzazione e impermeabilizzazione dei suoli che fa confluire gran parte delle acque meteoriche in fognatura diluendo gli scarichi e sovraccaricando inutilmente i depuratori».

«In questa direzione occorre che la qualificazione del sistema idrico entri a pieno titolo nella ristrutturazione delle nostre città, a cominciare dai regolamenti edilizi, rendendo obbligatorio, per tutte le nuove costruzioni, la separazione tra le acque nere, che vanno in fognatura, e acque bianche e grigie da riciclare per usi domestici e civili non potabili. (dall’uso civile/domestico e industriale possono restituire fino al 90-95% dell’acqua usata)».

Secondo dati Legambiente all’Aquila il consumo di acqua è di 147 l/ab giorno con una dispersione nella rete del 50%; a Chieti il consumo è di 205 l/ab giorno con una dispersione nella rete del 41%; a Pescara il consumo è di 185 l/ab giorno con una dispersione in rete del 55%; a Teramo, infine, il consumo è di 156 l/ab giorno con dispersione nella rete del 29%.

[url”Torna alla Home Attualità”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=202[/url]

Più informazioni su

X