IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Salta la Pravo:ecco Grignani e Subsonica

Come ogni diva che si rispetti, Patty Pravo non ha rinunciato al suo colpo di scena. Dopo aver dato un assenso di massima ad esibirsi a L’Aquila il 25 agosto, la “ragazza del Piper” ha dato forfait annullando con un sol colpo, non solo la data dell’Aquila, ma anche tutto il suo tour. Una decisione che non ha colto di sorpresa il comitato Perdonanza e il suo stoico vice presidente, assessore Marco Fanfani. Il tempo stringe, rien ne va plus. In serata, perciò, si sono concluse positivamente le trattative, già in corso dal giorno prima, per avere sul palco Gianluca Grignani.

Anche il cantante si è offerto di rinunciare al cachet per la sua “Destinazione Paradiso” e «Grazie all’intervento di un paio di sponsor privati – ha spiegato l’assessore Marco Fanfani – il Comitato pagherà tutto compreso, la somma di 12 mila euro circa». Si tratta di un terzo di quanto avrebbe pagato per l’organizzazione del concerto di Cocciante. Il comitato Perdonanza è molto cauto quando si tratta di sborsare denaro avendo la consapevolezza che per i debiti fuori budget saranno responsabili in solido i componenti. A sorpresa nella giornata di ieri per qualche ora è tornata in auge anche l’ipotesi Riccardo Cocciante. Ieri mattina infatti, ci sono stati nuovi contatti della squadra di Cocciante con il comitato Perdonanza trovando nuovi punti d’incontro sull’ampiezza del palco ridotto di molto e sull’altezza delle torri layer. Ormai però il tempo è scaduto. L’impegno è stato quello dunque di recuperare il concerto appena possibile.

Del resto: se i Subsonica due giorni prima si esibiranno nello stesso piazzale dinanzi alla basilica di Collemaggio, perché Cocciante non potrebbe?

Anche la band torinese ha scelto l’Aquila come tappa dell’ultimo tour prima di una lunga pausa. Anche questo sarà un concerto gratuito, e si terrà come si diceva il 23 agosto alle 22 davanti alla basilica. Il pubblico sarà sul prato, sul manto verde impeccabile e innaffiato a pioggia già da un mese. Per una sera sarà ignorato il cartello “vietato calpestare il prato” con tanto di costo della multa.

Il prato non sarà soltanto calpestato, ma devastato durante la Perdonanza dagli spettatori dei concerti e dal corteo della Perdonanza. In tempi pre-sisma, la Soprintendenza avrebbe detto no ai concerti davanti alla chiesa di Celestino per i possibili danni derivanti dalle vibrazioni da decibel. Dopo il sisma e con la basilica imbracata, ciò forse non avrebbe più senso.

I Subsonica, come si diceva, saranno in città dopo il concerto di Roma, senza percepire alcun compenso artistico, ma solo un rimborso parziale delle spese di produzione che saranno coperte interamente dall’associazione “Sei L’Aquila”. In scaletta spiccano brani dedicati ad episodi come “Sole silenzioso” scritta dopo i fatti di Genova; Piombo, dedicata nel 2007 a Roberto Saviano, e Perfezione. Con la band torinese si apriranno ufficialmente le celebrazioni celestiniane che culmineranno il 28 ai vespri quando la porta della Basilica di Collemaggio si aprirà dopo i tre colpi del ramoscello di Ulivo tenuto dal Giovin Signore per rinnovare il miracolo del Giubileo di Celestino V, il regalo più grande che il papa aquilano decise di fare alla sua gente e alla cristianità intera.

A.Cal.

X