IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Meteo: permane l’alta pressione, instabilità nelle zone interne previsioni

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: sull’Italia permane un’area di pressione medio-alta, tuttavia infiltrazioni d’aria fresca atlantica, determineranno moderate condizioni di instabilità sull’area alpina e nelle zone interne del centro peninsulare. Tempo previsto fino alle 24 di oggi. Nord: un po’ di nubi basse al mattino sulle zone pianeggianti più occidentali e una nuvolosità alta e sottile in transito apriranno una giornata all’insegna di nubi irregolari che tuttavia nelle ore centrali del giorno tenderanno ad aumentare di consistenza sulle alpi centro-orientali, portando rovesci e temporali tra Lombardia, Trentino Alto Adige, Alto Veneto e Friuli Venezia Giulia. Isolati rovesci pomeridiani potranno interessare anche l’Appennino ligure ed emiliano.

Centro e Sardegna: poche nubi, per lo più alte e sottili sulla Sardegna. Scarsa la nuvolosità inizialmente anche sul centro peninsulare, ma con sviluppo di nubi sul Tirreno che tenderanno già dal mattino ad interessare le coste della Toscana e dell’Alto Lazio, estendendosi poi seppur irregolarmente a buona parte del centro nelle ore calde. A questa nuvolosità si assoceranno degli isolati rovesci o temporali, che potranno assumere maggiore consistenza sui monti tra Lazio ed Abruzzo. Tendenza ad ampie schiarite dalla sera. Sud e Sicilia: qualche modesta velatura sulla Sicilia e degli annuvolamenti isolati sull’Appennino tra Campania, Molise e Basilicata, in un contesto di tempo comunque sostanzialmente stabile. Alle nubi che si svilupperanno nelle ore calde sui monti potranno comunque associarsi isolati rovesci o temporali.

Temperature: stazionarie sia le minime che le massime al nord. Minime in aumento e massime in diminuzione al centro e sulla Sardegna. Minime e massime in aumento al sud e sulla Sicilia. Venti: deboli o localmente moderati da est sulla Pianura Padana e lungo tutta la fascia adriatica. Deboli meridionali sulle regioni tirreniche, sulla Sicilia e sulle regioni joniche. Deboli variabili o deboli settentrionali sulla Sardegna. Mari: in genere da poco mossi a mossi, con moto ondoso in aumento sullo Stretto di Sicilia e sullo Ionio meridionale.

PREVISIONI PER DOMANINord: passano sottili velature su tutto il Settentrione e si affacciano nubi a tratti più compatte al mattino a ridosso dell’Appennino Tosco-Emiliano. Nelle ore calde del giorno sviluppo di nubi sulle Alpi orientali, con possibilità di isolati rovesci o temporali, cui seguiranno ampie schiarite serali. [s]Centro e Sardegna[/s]: stabile e soleggiato sulla Sardegna. Un po’ di nuvolosità tra Marche, Abruzzo e sulle coste di Toscana e Lazio: le nubi sulle zone interne assumeranno localmente maggiore consistenza nelle ore centrali della giornata, pur con scarsa probabilità che da queste possano scaturire piogge. Cielo sereno in serata. [s]Sud e Sicilia[/s]: cielo sereno o poco nuvoloso sulla Sicilia. Nubi al mattino sulla Puglia, specie settore salentino, con possibilità di qualche breve piovasco, cui però seguiranno delle schiarite da metà giornata giornata, che trascorrerà con tempo stabile e soleggiato sul resto del Sud, salvo locali annuvolamenti pomeridiani sulle zone appenniniche. Temperature: minime e massime in aumento al Nord; minime stazionarie e massime in aumento al Centro e sulla Sardegna; stazionarie sia le minime che le massime al Sud, con l’eccezione della Sicilia, dove invece tenderanno ad aumentare. Venti: deboli orientali in Pianura Padana sulle regioni adriatiche; deboli meridionali sulle regioni tirreniche e sul meridione ionico; deboli occidentali sulla Sardegna. Mari: in genere poco mossi, salvo lo Jonio e il medio Tirreno settore Est, che saranno localmente mossi.

X