IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Nuoto: l’aquilana Capannolo campionessa italiana

Camilla Capannolo, portacolori della 99 Sport L’Aquila, ha conquistato la medaglia d’oro nei 100 farfalla ai Campionati Italiani di categoria che si sono svolti dal 6 all’8 agosto nella splendida cornice del Foro Italico di Roma. L’ atleta aquilana, 16 anni appena compiuti, già azzurrina ai recenti campionati Europei Juniores di Anversa, ferma il cronometro ad 1’01”25 e regala alla città dell’Aquila la prima medaglia d’oro nella storia del nuoto.

«La gara è stata perfetta- commenta il direttore tecnico della 99Sport L’Aquila Daniele Chiaravalle – Camilla è stata in testa fin dalle prime bracciate, mostrando una grandissima determinazione, ed è riuscita a difendersi sul finale dall’attacco del talento emergente del nuoto italiano Diletta Carli (Tirrenica) , già campionessa europea della categoria (200 e 400 sl) e finalista ai recenti Campionati Olimpici di Londra nella staffetta 4×200 Stile libero, al terzo posto Francesca Annis (Atlantide Elmas) atleta sarda quarta ai recenti campionati Europei di Anversa e pluricampionessa italiana della doppia distanza.

Le emozioni non sono mancate anche nella gara del 50 farfalla dove per una manciata di centesimi di secondo Camilla non si è ripetuta, toccando la piastra al terzo posto dietro Giorgia Biondani (Leo Sport Villafaranca) e Lucia Martelli (Uisp nuoto Bologna)».

«Un’emozione fortissima – dice subito dopo la gara Camilla – sono contentissima e al tocco quando ho guardato il tabellone ho provato una grandissima gioia».

«È stata una stagione davvero esaltante – aggiunge ancora Chiaravalle – seguiti dal tecnico federale Davide Ferrauto l’intera squadra ha raggiunto un livello davvero importante frutto della qualità del progetto formativo della 99Sport. Progetto che vede al centro dell’attenzione la crescita dei giovani atleti dalla scuola nuoto all’agonismo curando in ogni minimo dettaglio gli aspetti tecnico – coordinativi e biomeccanici. Ottime, infatti, anche le prestazioni di Martina Mosca, Laura Buca, Marco Tuccella e Mattia Scarsella che nella medesima manifestazione hanno ottenuto degli eccezionali riscontri cronometrici piazzandosi, quest’ultimi, nelle prime 10 posizioni. Spero che questo risultato possa essere di stimolo e di slancio per tutto il movimento con l’auspicio che istituzioni e enti privati possano sostenere fattivamente il processo di crescita della 99 sport , diventata negli ultimi anni punto di riferimento e centro di eccellenza sportiva per i giovani».

[url”Torna alla Home Sport”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=214[/url]

X