IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

‘Thalassa . . . Stay Human. . .’ al Chiostro di San Domenico

Ultimo appuntamento con la stagione artistica aquilana del progetto Archeo.S. Venerdì 10 agosto, alle ore 21.30, andrà in scena nel Chiostro di San Domenico “[i]Thalassa. . . Stay Human. . . [/i]”, la nuova produzione del Teatro Stabile di Innovazione L’Uovo.

Lo spettacolo, come da titolo, è dedicato al mare, una entità polisemica e polisemantica che usa quindi codici di comunicazione diversi, che esprimono diversi significati. Resta agli umani il compito di decodificarli e rispettarli. Oppure no. Thalassa, avvalendosi della potenza evocativa del teatro, proprio questo tema intende esplorare abbracciando gli spettatori in un viaggio oniricamente reale attraverso i sentieri dell’acqua… dalla placenta, alla goccia di pioggia, dal fiume al mare, ma anche attraverso clamorosi esempi di ciò che è accaduto e potrà accadere quando questa insostituibile risorsa in luogo di essere strenuamente protetta venga sprecata, contaminata e violentata.

Attori, danzatori, acrobati in scena e fuori scena in felice alchimia con lo spazio, il pubblico e il luogo della rappresentazione, a comporre un’unica visione. La potenza della parola, la concretezza del gesto, l’eleganza del movimento, la sonorità della musica, l’impatto dell’immagine filmica e l’atmosfera della luce producono un evento capace di superare i tradizionali confini del rapporto scena/platea. Scena che si trasmuta in proiezione onirica del proprio io, capace di coinvolgere tutti i sensi e di fondersi con le emozioni degli interpreti.

Sabato 11 ci si sposta invece nel centro storico di Santo Stefano di Sessanio con un evento speciale a cura di L’Uovo Teatro Stabile di Innovazione onlus, Ente Manifestazioni Pescaresi e Società della Musica e del Teatro “Riccitelli” che presenteranno alcuni brani delle loro produzioni “Thalassa”, “Il Crazy Paradis” e “Maria de Buenos Aires”.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti e si consiglia in ogni caso la prenotazione ai numeri 320 7657511 e 329 8454489.

[i]

[url”Torna alla Home Eventi”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=205[/url][/i]

X