IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Cuccioli abbandonati in un cassonetto

Più informazioni su

Nei giorni scorsi la sezione aquilana della Lega Nazionale per la Difesa del Cane ha soccorso due cuccioli di pochi giorni, che erano stati abbandonati in un cassonetto nella zona di Sant’Elia.

Al momento del ritrovamento i piccoli sembravano privi di vita, la scatola dove erano stati sistemati era infatti piena di formiche. Una volta giunti al rifugio della Lega del Cane, i cuccioli sono stati immediatamente alimentati con latte artificiale, attraverso un biberon. Uno dei due però non ce l’ha fatta e dopo un paio di giorni è morto, provato dal distacco dalla madre e dalla mancanza prolungata di cibo.

Con i cuccioli così piccoli è difficilissimo intervenire a causa della poca copertura da parte della madre e della conseguente esposizione al rischio di malattie.

«Speriamo che l’altro cucciolo, una femmina, possa farcela – spiega Caterina Bonati Fagioli, vicepresidente della sezione aquila della Lega Nazionale per la Difesa del Cane – noi ce la stiamo mettendo tutta. Anche questa volta, condanniamo l’orrendo gesto che una mano ignota ha compiuto, abbandonando al loro destino due esseri indifesi e una madre che probabilmente ora si starà disperando, separata dai suoi cuccioli, andando incontro a patologie, quali la mastite, conseguenti al mancato allattamento. Ci sembra utile ricordare, ancora una volta, che l’abbandono è un reato, punibile penalmente, e che la sterilizzazione è l’unico strumento efficace per combattere il randagismo e tutelare i nostri animali. Ormai sono molti i canali a cui il cittadino, in eventuale difficoltà, può rivolgersi, per tanto non esistono scuse o giustificazioni per un gesto così orribile e crudele. Ricordiamo i numeri utili per le segnalazioni di animali smarriti, feriti, da sterilizzare o in difficoltà: Asl – Servizio Veterinario 0862.368906 oppure 0862.3681 (per contattare fuori orario d’ufficio il veterinario reperibile)».

[i]

[url”Torna al Network Cerco Cuccia”]http://ilcapoluogo.globalist.it/blogger/Cerco%20Cuccia[/url][/i]

Più informazioni su

X