IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

A L’Aquila tre serate di Blues sotto le stelle

Più informazioni su

Anche per l’anno 2012 la Piscina Comunale “Ondina Valla” ospiterà il festival “Blues sotto le stelle”, in attesa che il Borgo della Rivera e la sua meravigliosa Fontana delle 99 cannelle vengano restituiti alla città. «Dare voce al territorio attraverso queste manifestazioni frequentate da un numeroso pubblico proveniente anche da fuori regione, rivivere l’atmosfera culturale che ha sempre contraddistinto la nostra città, tornare a partecipare alla vita artistica della nazione sono i motivi trainanti che spingono l’associazione [i]A.R.S. [url”Suonoimmagine”]www.suonoimmagine.it [/url][/i] a continuare a lavorare con determinazione ed entusiasmo. Le programmazioni artistiche, frutto di una diligente ricerca e profonda conoscenza del panorama musicale internazionale e le magiche ed esplosive serate del festival ogni anno attirano nuovo pubblico, soprattutto giovane». A parlare è il direttore artistico della manifestazione, Claudio Mastracci
. «Le influenze che la musica afroamericana ha esercitato sul mondo occidentale vengono esplorate approfondendone i vari stili, analizzandone le diramazioni geografiche e le successive trasformazioni che hanno caratterizzato la sua evoluzione. Forti emozioni, provocazioni, stati d’animo, modi di vivere, una grande cultura da scoprire nei suoi molteplici aspetti: è attraverso questa concezione della musica blues, che continuiamo a mantenere viva l’attenzione su di essa, cercando anche soprattutto nelle nuove generazioni stimoli e progetti artistici. Le serate di Blues sotto le stelle sono momenti di incontro, di scambi culturali tra più generazioni pronte a recepire quello che questo genere musicale ha prodotto nel corso della sua storia, amando curiosare in territori vasti e in angoli sperduti, lì dove il blues ha lasciato tracce di contaminazione e trovato linfa per la sua crescita ed evoluzione».

Nell’edizione di quest’anno la prima serata è un excursus su alcuni blues styles degli States con tre artisti provenienti da tre territori diversi e quindi portatori di differenti stili e tradizioni , “blues esplosion”: Brian Templeton , Texas Slim e Vivian Vance Kelly .

La seconda serata è dedicata agli appassionati dell’ hard rock con la presenza di Michael Angelo Batio considerato il più veloce shredder di tutti i tempi e Joe Lynn Turner con la sua band, noto per aver fatto parte prima dei Raimbow , poi dei Deep Purple.
Apre la terza serata un talentuoso chitarrista acustico italiano, Walter Lupi, con le sue composizioni immaginarie e fantastiche .

Chiude il festival Sarah-Jane Morris and The Fallen Angels con alcuni dei migliori musicisti della scena britannica proponendo brani di musica soul, funk,l blues africano, jazz e rock. La band interpreta sia composizioni originali sia cover ben scelte tra un repertorio molto vasto che include grandi successi di Bob Dylan, Captain Beefheart, Sly and the Family Stone, Tracy Chapman.

Si comincia dunque lunedì 6 agosto alle 21.30 presso la piscina comunale, con ingresso gratuito, con Brian Templeton, Texas Slim , Vivian Vance Kellytre grandi artisti provenienti da tre stati degli USA quindi messaggeri di tradizioni e stili diversi, un viaggio attraverso le evoluzioni e contaminazioni con le tradizioni musicali incontrate: dall’armonica e voce di Brian Templeton proveniente da Boston (Massachusetts), alla chitarra di Texas Slim di Dallas (Texas) alla splendida voce di Vivian Vance Kelly di Chicago (Illinois). Tre leader accompagnati da una favolosa band.

Più informazioni su

X