IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila rugby, ecco i primi acquisti

L’Aquila rugby scopre le carte e presenta i primi acquisti del mercato. Un po’ di emozione sui volti, soprattutto dei più giovani, con un denominatore comune che li ha visti già uniti: dare il massimo per onorare la maglia nero verde ogni volta che si scende in campo.

«Ho chiesto una squadra competitiva che guardasse verso obiettivi ambiziosi – le parole del presidente Romano Marinelli –. Noi teniamo molto a L’Aquila Rugby e mi aspetto che, anche se appena arrivati, anche voi facciate altrettanto. Vi rinnovo il benvenuto e ringrazio voi e tutta la squadra che ci ha dato la voglia di non arrenderci. Ora vogliamo anche vincere, però!».

«Mi piacerebbe rivivere le emozioni vissute in occasione della partita Italia Emerging vs England Students, con il Fattori pieno e viale Gran Sasso in festa,  vedendo però in campo L’Aquila Rugby impegnata in un incontro di campionato», sottolinea il direttore generale Massimiliano Placidi.

A fargli eco il direttore tecnico Umberto Lorenzetti: «Con i risultati sono certo che il Fattori si riempirà, chi verrà vedrà una squadra che affronta l’avversario a testa alta, leggendo il gioco e muovendosi di conseguenza. Si tratta di una squadra molto giovane, dalla base aquilana, con innesti di esperienza e di spessore». Al suo fianco i tecnici che lo affiancheranno: John Akurangi, allenatore degli avanti, neozelandese maori, con un passato da giocatore di altissimo livello e Alessandro Laurenzi, tecnico dei tre quarti.

«Ci stiamo rendendo conto che sono tante le aspettative che la società e la città nutrono per la squadra di rugby: il nostro compito sarà quello di dare sempre il massimo per non deluderle», ha esordito Luca Falsaperla. Dello stesso parere il fratello gemello con cui ha avuto un’esperienza biennale nel campionato francese: «L’esperienza d’oltralpe è stata molto importante, sia a livello tecnico che caratteriale; ora che sono tornato in Italia voglio mettere in pratica quanto appreso fuori e lo farò qui a L’Aquila mettendoci sempre il massimo impegno». Entusiasta dell’accoglienza anche il mediano di mischia Vittorio Callori di Vignale, lo scorso anno in forza ai Cavalieri Prato: «Farò del mio meglio per dare il mio contributo alla squadra: abbiamo ricevuto una grande accoglienza da un gruppo  molto unito».

Forti aspettative per l’inglese Lee Robinson, il tre quarti ex London Wasps e Leicester Tigers, che vanta nel curriculum una doppia convocazione con I Barbarians, il più famoso club ad inviti del panorama rugbistico internazionale, arrivato ieri in città e desideroso di portare con sé la sua famiglia: «Ringrazio tutti per l’accoglienza riservatami che mi ha fatto sentire già a casa; questo naturalmente, non può che essere uno sprono in più a fare sempre meglio».

[url”Torna alla Home Sport”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=214[/url]

X