IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Celestino super star con Cocciante e Subsonica

Oltre che alla superstar dell’evento, Celestino V con i suoi misteri, l’edizione numero 718 della Perdonanza sarà accostata ai nomi di Riccardo Cocciante, ai Subsonica e magari anche a quello di Massimo Cialente, primo cittadino che per la prima volta nella storia delle celebrazioni celestiniane diventerà un figurante aggiunto del corteo, indossando lo stesso mantello bianco e rosso del giovin signore.

Si tratta di una delle novità filologiche introdotte dalla studiosa Giovanna Di Matteo, la quale ha ricordato che in realtà il Giovin signore del corteo rappresenta storicamente il sindaco dell’Aquila. Il costo della manifestazione per le casse comunali sarà di 185 mila euro di cui circa 28 mila rappresentate solo dal costo del service per l’allestimento del palco di Riccardo Cocciante che si esibirà il 25 agosto alle 21.30 nel piazzale della basilica di Collemaggio insieme ad una orchestra di ben 84 elementi. Sarà un mix dei suoi musical di successo. Sia Subsonica (sul palco il 23 agosto) che Cocciante faranno due concerti per l’Aquila esibendosi gratuitamente.

Il resto del programma andrà tutto come da copione: l’apertura della manifestazione il 23 agosto in piazza palazzo accompagnata dalla colonna sonora della musica da Camera aquilana e l’accensione del tripode della pace. La porta santa sarà aperta il 28 agosto ai vespri: la cerimonia sarà officiata dal cardinale Francesco Coccopalmerio, presidente del Pontificio Consiglio per i testi legislativi. Non mancherà la rievocazione storica di arti e mestieri in piazza san Bernardino. Ci saranno invece forse meno figuranti ospiti al corteo a quota 700. Diventa del resto sempre più cospicuo il gruppo locale di gruppi in costume grazie anche al finanziamento di 36 costumi da parte della Provincia dell’Aquila.

Ricco anche il cartellone degli eventi culturali come sottolineato dall’assessore Marco Fanfani con la visita del professor Sabatini dell’Accademia della Crusca, la tavola rotonda con Monsignor Antonini e Massimo Cacciari, e vera novità, la relazione di monsignor Pagano delegato dell’archivio segreto del vaticano che ci farà scoprire aspetti ancora poco noti di Celestino V in occasione della esposizione della preziosa pergamena portata all’Aquila da Roma relativa alla sua elezione a pontefice. Sempre nell’ambito delle manifestazioni sarà ufficializzata da parte della Deputazione storia patria la proposta di creare un museo della Perdonanza.

L’assessore Stefania Pezzopane ha sottolineato la disponibilità delle associazioni culturali aquilane ad esibirsi gratuitamente. Del resto ha aggiunto il sindaco Cialente «la Perdonanza è un atto di generosità. È una manifestazione importate per tenere la comunità unita intorno a dei simboli identitari – ha aggiunto – . L’auspicio è quello di avere una delle prossime edizioni del perdono all’interno della basilica. restaurata».

A.Cal.

PERDONANZA 2012, LA SELEZIONE DEI FIGURANTI– Venerdì 10 agosto, presso la Caserma Pasquali, a partire dalle 9, il Comitato Perdonanza 2012 effettuerà la selezione della Dama della Bolla, del Giovin Signore e della Dama della Croce, i principali figuranti del corteo storico dell’Evento Celestiniano del 28 agosto.

[i]In allegato il calendario degli eventi[/i]

X