IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Consiglio autonomie locali, Del Corvo presidente

Si è insediato questa mattina, a Palazzo dell’Emiciclo, il Consiglio delle Autonomie Locali (Cal): i lavori sono stati aperti dal presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, che ha illustrato i compiti e le prerogative del Cal. A seguire, i 20 componenti hanno eletto i componenti dell’Ufficio di Presidenza, così composto: presidente del Cal, Antonio Del Corvo (PdL), presidente della Provincia dell’Aquila (eletto all’unanimità); vicepresidente del Cal, Antonio Luciani (Pd), sindaco di Francavilla (Chieti); segretario del Cal, Luciano Monticelli (Pd), sindaco di Pineto (Teramo). Con l’insediamento del Consiglio delle Autonomie Locali, inoltre, cessano i poteri della Conferenza permanente Regioni-Enti Locali, che conclude dunque la propria attività. La prima riunione del nuovo organismo è in programma a fine agosto.

PAGANO E DEL CORVO SU INSEDIAMENTO CAL – «Il Consiglio delle Autonomie Locali rappresenta uno strumento di partecipazione straordinario che deve contribuire a ridisegnare l’architettura istituzionale della nostra regione». Così il Presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, all’apertura della seduta di insediamento del Consiglio delle Autonomie Locali, avvenuta questa mattina a Palazzo dell’Emiciclo. «Abbiamo accelerato l’insediamento – osserva Pagano – per consentire agli eletti di prendere visione delle nuove norme del Governo Centrale, e avviare, in tempi brevi, un programma di lavoro con l’obiettivo di elaborare una proposta unitaria in vista dell’attuazione del decreto sulla spending review».

Eletto il primo Presidente del Cal, Antonio Del Corvo, ex consigliere regionale del Pdl e Presidente della Commissione Affari Europei. «Abbiamo già programmato le sedute del Cal perché vogliamo addivenire in tempi brevi a una proposta che sia la più condivisa ed efficace per il territorio – ha detto il Presidente Antonio Del Corvo, attuale Presidente della Provincia dell’Aquila – Abbiamo il compito, inoltre, di fornire una risposta politica al tema della spending review e dimostrare, dunque, che il territorio è unito. Tuttavia, dal testo licenziato dal Senato – aggiunge – non si parla più di soppressione e accorpamento delle Province, ma di riordino, utilizzando criteri stabiliti dal Governo. Questo significa che per l’Abruzzo può esserci anche la terza provincia. In questo caso – conclude il Presidente Del Corvo – il Cal può svolgere un ruolo strategico anche in termini di riorganizzazione delle materie delegate dal Governo sul territorio».

X