IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Indagine droga: sentiti i ragazzi aquilani

Prosegue l’indagine che ha interessato una ventina di giovani, tra cui due minorenni dell’Aquila, la maggior parte giovani aquilani tra i 18 e i 20 anni e infine alcuni cittadini albanesi.

“Il Messaggero” riferisce oggi altri particolari dell’indagine portata avanti dalla sezione narcotici della Squadra mobile dell’Aquila, diretta dall’ispettore superiore Nazzareno Buccella.

Alcuni ragazzi sono stati sentiti nei giorni scorsi dal pm Anna Passannanti in vista dell’udienza preliminare sede in cui deciderà sul furto dei due minorenni coinvolti. Uno dei due (si tratta di una ragazza) ha collaborato raccontando fatti e circostanze utili per il prosieguo dell’indagine, ammettendo tra l’altro l’acquisto di piccola quantità di marijuana per conto del proprio fidanzato.

Più complicata la posizione dell’altro minorenne che secondo l’accusa avrebbe spacciato circa un chilogrammo di marijuana per ricavarne 3 mila euro, utilizzati in parte per acquistare anche cocaina. Una inchiesta che ancora non è conclusa, le indagini si sono svolte pedinando gli studenti, intercettando le loro conversazioni, effettuando delle perquisizioni sul momento fuori gli istituti di secondo grado (soprattutto nel polo scolastico di Colle Sapone).

Sempre nell’indagine emerge la grave circostanza di un uomo che per avere denaro per acquistare droga o per averne in parte per sé non ha avuto alcun problema a mettere a disposizione il proprio alloggio per la definizione degli acquisti della droga tra alcuni albanesi e giovani aquilani poco più che maggiorenni.

[i][/i]

X