IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Campotosto: gara podistica tra sport e natura

Boom di partecipazioni per la prima edizione della gara podistica ‘Giro del Lago di Campotosto’, organizzata dalla Asd Podistica Solidarietà e dalla Polisportiva Campotosto, fondata da giovani e giovanissimi originari del paese al fine di sviluppare iniziative e manifestazioni volte al rilancio turistico del paese.

Quasi 300 gli atleti ai nastri di partenza per affrontare un percorso di 25 chilometri intorno al lago di Campotosto, immersi nel panorama incontaminato dell’omonima riserva e del parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

La competizione è stata vinta da Roberto Di Gregorio della Tivoli Marathon, che ha completato il percorso in un’ora, 31 minuti e 24 secondi. Secondo e terzo posto, rispettivamente, per Simone Piferi della Us Roma 83 (1h 32’52”) e Vincenzo Di Basilio della Atletica Gran Sasso (1h 33’38”). La prima donna a tagliare il traguardo è stata invece Alessia Pieretti della Primula Bianca (1h 48’51”). ([i]Classifica: [url”http://www.digitalrace.it/file_class/96bclass_gen.pdf”]http://www.digitalrace.it/file_class/96bclass_gen.pdf[/url][/i])

«Faticato molto, ma il panorama valeva veramente ogni chilometro e ogni goccia di sudore» ha commentato un atleta sulla pagina Facebook dell’evento. «Gara stupenda! Da rifare!» ha aggiunto un altro partecipante. Tutti concordi, insomma, a replicare l’esperienza, magari con qualche accorgimento in più: «Sul percorso sono forse mancati i sali e magari anche un po’ di frutta – ha spiegato un atleta – ma penso che questo caldo eccezionale, per una località a 1400 metri di altitudine, ha sorpreso un po’ tutti».

La Polisportiva Campotosto è una componente del movimento ‘Progetto Campotosto’, che nel corso dell’estate organizzerà anche altre iniziative, non solo sportive, volte al rilancio turistico del paese. La più imminente è prevista per il 14 agosto, quando il paese si renderà protagonista di un vero e proprio salto nel passato: i giovani del paese vestiranno i panni dei loro avi ricreando l’atmosfera delle antiche feste paesane. Momento clou della giornata una sfilata in abiti antichi per le strade del paese . I giovani campotostari si cimenteranno anche nella danza tradizionale del paese, il ‘saltarello’, dopo aver imparato dagli anziani del paese i passi e le figure dell’antico ballo su musica di organetto.

red

[url”Guarda le foto della gara”]http://ilcapoluogo.globalist.it/Secure/Detail_News_Display?ID=31410&typeb=0[/url]

[url”Torna alla Home Sport”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=214[/url]

X