IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Torna “Poggio Picenze in Blues”

Poggio Picenze – Tutto pronto per l’attesissimo appuntamento con “Poggio Picenze in Blues”:

prende il via domani, venerdì 20 luglio, la dodicesima edizione del festival che per tre giorni, fino a domenica 22, riempirà il piccolo comune aquilano di musica di qualità con i migliori esponenti del panorama musicale blues e variazioni sul tema con personalità dalle sfumature soul e R&B, fino al rock.

Tra gli artisti che calcheranno il palco della piazza Rosa davanti alla chiesa parrocchiale, ci sarà anche il texano Alejandro Escovedo, “big” del blues e maestro dell’american country-rock, che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Bruce Springsteen, Ryan Adams e Whiskeytown.

Ad aprire la manifestazione domani sera sarà Arianna Antinori, giovanissima cantante romana che proporrà cover di Janis Joplin e Ac/Dc. Il giorno seguente sarà la volta dello statunitense Bill Toms con il suo american rock e blues puro, fino al gran finale con Escovedo.

Spazio anche alla solidarietà: una parte del ricavato della vendita del merchandising, infatti, sarà devoluto alla onlus “L’Aquila per la vita” che si occupa di sostenere le attività cliniche e di ricerca dell’Unità operativa di Oncologia medica dell’Aquila, in particolare per quanto riguarda le terapie di supporto, palliative e le cure domiciliari.

«Il livello qualitativo è sempre più alto – ha spiegato Lucio Tatananni, uno degli organizzatori, in occasione della conferenza stampa di presentazione di questa mattina – ma grazie agli sponsor che ci sostengono e al lavoro impagabile dei ragazzi della Pro loco anche quest’anno offriremo uno spettacolo musicale sempre più irrinunciabile per gli appassionati del genere». La rassegna è partita da un’idea dello stesso Tatananni ed è cresciuta anno dopo anno fino a diventare un punto di riferimento nazionale per i cultori del blues, che la scorsa edizione sono arrivati a migliaia da ogni parte d’Italia.

Durante la manifestazione sarà possibile anche degustare prodotti tipici locali, mangiare arrosticini e bruschette e bere birra. Tutti i concerti, che come ogni anno saranno gratuiti, inizieranno alle 21.30.

I ragazzi della Pro loco si sono occupati dell’organizzazione e allestimento degli stand dove sarà possibile anche acquistare gadget realizzati dagli stessi volontari che anche quest’anno hanno voluto offrire il loro contributo alla rinascita di Poggio Picenze.

«Anche quest’anno – ha inoltre annunciato il presidente della Pro loco, Alessandro Aconito – ci occuperemo anche dell’organizzazione della sagra degli spizzichi e della pecora alla chiaranese, ripresa lo scorso anno dopo lo stop dovuto al terremoto, che si terrà i prossimi 3-4-5 agosto».

Il sindaco Nicola Menna, ha voluto ringraziare gli organizzatori e i sostenitori del’iniziativa. «Per il dodicesimo anno consecutivo sarà data l’opportunità a tutti coloro che parteciperanno di ascoltare buona musica a costo zero. In più siamo orgogliosi di questa collaborazione a sfondo sociale con L’Aquila per la vita» ha evidenziato.

Giampiero Porzio, oncologo esponente della onlus, ha ringraziato gli organizzatori per il sostegno al progetto e poi ha sottolineato: «La nostra associazione accosta il suo marchio solo a enti ed eventi di alto livello».

Della parte artistica si è occupato anche Stefano Taddei mentre Alida Masci ha curato i rapporti con gli sponsor. La manifestazione è patrocinata dalla Provincia dell’Aquila e dal Comune di Poggio Picenze.

[i]

[url”Torna alla Home Eventi”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=205[/url][/i]

X