IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Centrale idroelettrica Raiano, 300.000 euro di introiti

«Sentirò nelle prossime ore il dirigente Sorgi affinché aggiorni lo Studio presentato dalla Regione e che autorizzi l’immediata attivazione della Centrale». A parlare è l’assessore regionale Mauro Febbo a proposito della Centrale idroelettrica del Comune di Raiano. Il blocco della sua apertura si deve alla «sopraggiunta impossibilità di autorizzare la derivazione di acqua ad uso idroelettrico ma che siamo riusciti a superare grazie alle modifiche apportate allo Studio presentato dalla Regione Abruzzo in materia di risorse idriche», ricorda l’assessore Di Paolo.

Entro il 30 settembre dunque la centrale dovrebbe essere attivata, dopo l’ultimo aggiornamento del direttore della Direzione Territorio, valutazione Ambientali, Energia, architetto Sorgi.

Al termine dell’incontro sulla centrale svoltosi presso gli uffici della Direzione Politiche Agricole, Febbo ricorda che «è giunto il momento che la Regione Abruzzo con senso di responsabilità e concretezza autorizzi la messa in funzione di questa centrale. Inoltre voglio sottolineare che la Centrale è soprattutto una risorsa importate sia per il territorio di quella vallata sia per il Consorzio di Bonifica poiché a regime produrrà circa 300.000 euro di introiti che in questi tempi magri non possono che fare solo del bene alle casse dell’Ente».

[i]

[url”Torna alla Home Politica”][/url][/i]

X