IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Rugby: Zaffiri resta neroverde

Promessa mantenuta: la terza linea aquilana indosserà ancora la maglia nero verde. Maurizio Zaffiri ha rinnovato il contratto con una firma biennale che lo vedrà in campo con il consueto numero sette svolgendo, inoltre, il ruolo di preparatore atletico de L’Aquila Rugby 1936.

«Prima di tutto voglio ringraziare la società per aver rinnovato la fiducia nei miei confronti – ha commentato Zaffiri – oggi, firmando questo contratto, realizzo il sogno di concludere la carriera da giocatore nella mia città».

Simbolo e bandiera del rugby nero verde, la terza linea aquilana si è sempre distinta per l’indiscussa determinazione, tecnica ed emotiva, e per la sua capacità di mettersi a disposizione del gruppo e della squadra. Queste doti e la sua indubbia umiltà lo hanno portato ad una decisione importante, maturata di comune accordo con la società del presidente Marinelli: la consegna della fascia di capitano al tre quarti Marco Di Massimo.

«Due anni fa il club aquilano ha dato inizio ad un progetto societario e sportivo di durata quinquennale: al termine di questo percorso non sarò più in campo, almeno nelle vesti di giocatore, per cui ci è sembrato importante iniziare in questa stagione di mezzo l’avvicendamento alla leadership della squadra, individuando fin da subito in Marco Di Massimo una nuova guida per il gruppo – ha sottolineato la terza linea aquilana – Marco è un ragazzo in gamba, viene da un’ottima stagione al termine della quale ha ricevuto il titolo di MVP del campionato di Eccellenza. È un giocatore che ogni volta che indossa la maglia nero verde non solo sente la giusta tensione tecnica per dare il massimo, ma vive profondamente la responsabilità e l’orgoglio di rappresentare

la nostra città. Non mi sento di dargli consigli perché credo che non esista un solo modo di essere capitano e sono certo che Marco individuerà il migliore, voglio però dirgli che se dovesse avere bisogno di un confronto sarò sempre lì pronto».

«Oggi abbiamo rinnovato un contratto determinante – ha sottolineato il presidente Romano Marinelli – Maurizio Zaffiri è un grande giocatore, un simbolo importante dei colori neroverdi e, da quest’anno, un ulteriore vanto per il nostro staff tecnico. In merito al passaggio di consegne rivolgo a Marco Di Massimo le più sincere congratulazioni e so che ha tutte le qualità per raccogliere questa responsabilità e diventare un grande capitano»

[i]

[url”Torna alla Home Sport”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=214[/url][/i]

X