IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

‘Accendi la fantasia’

FIRENZE – La Compagnia delle Seggiole presenta in prima nazionale alla Villa Corsini di Castello il progetto ‘Accendi la fantasia. Conversazioni (in)credibili con i personaggi della storia‘ dall’11 al 14 luglio e dal 7 al 9 agosto 2012.

Cosa accadrebbe se illustri personaggi della storia divenissero ospiti di un talk show dei nostri tempi condotto da giornalisti indiscreti e provocatori a “caccia di notizie”? Nello scenario di Villa Corsini, situata sulla zona collinare fiorentina di Castello, dal 12 al 14 luglio e dal 7 al 9 agosto il giornalista Marcello Lazzerini “incontrerà”, in serate diverse, tre grandi personaggi della storia (Carlo Lorenzini, Galileo Galilei e Amerigo Vespucci), con lo scopo di scoprire luci e ombre della loro vita. A seguire Sabrina Tinalli curerà un omaggio alla coppia Paolo Stoppa e Rina Morelli con le letture dei famosi sketches radiofonici Eleuterio e “Sempre Tua”.

La serata d’inaugurazione del progetto Accendi la fantasia. Conversazioni (in)credibili con i personaggi della storia, prevista per l’11 luglio, vedrà un ospite d’eccezione: Pino Colizzi interpreterà William Shakespeare, nello spettacolo William contra Shakespeare di Laura De Luca, per la regia di Pino Colizzi. Un faccia a faccia con il drammaturgo inglese, che, nel rispondere alle domande e alle provocazioni della giornalista chiamerà in causa gli innumerevoli personaggi da lui stesso creati. In un dialogo dalla struttura “socratica”, volta a scoprire le “verità” («o una possibile verità») su Shakespeare, sarà lui stesso a prendere il controllo della conversazione, rivelandosi per quello che è: non l’autore inglese, ma l’attore che lo interpreta con il suo dramma personale.

Ospiti d’onore delle altre serate saranno: il fiorentino Carlo Lorenzini (12 luglio e 7 agosto), ricordato come Collodi, l’autore de Le avventure di Pinocchio, giornalista appassionato e sferzante, deluso dall’assetto politico italiano all’indomani della sua Unità; Galileo Galilei (13 luglio e 8 agosto), padre della scienza moderna e ideatore del metodo scientifico, processato dal Sant’Uffizio nel 1633 e costretto ad abiurare le sue teorie perché contrarie a ciò che era scritto nelle Sacre Scritture; l’esploratore e cartografo fiorentino Amerigo Vespucci (14 luglio e 9 agosto), di cui si festeggiano i 500 anni dalla morte, personaggio discusso e controverso, ebbe comunque un ruolo fondamentale nelle scoperte del nuovo continente fatte tra il 1497 e il 1504 al servizio di Spagna e Portogallo. Le interviste ai tre personaggi sono scritte e condotte con tono prevalentemente leggero e ironico e con incursioni nel tempo presente, dal giornalista e scrittore Marcello Lazzerini.

Durante l’intervallo gli spettatori potranno visitare la Villa Corsini, oggi sede di una ricca collezione archeologica (sculture, sarcofaghi etruschi ed epigrafia antica). Costruita nel Quattrocento per la famiglia Strozzi fu poi venduta, per l’ostilità di quest’ultima verso Cosimo il Vecchio, alla famiglia Rinieri che dette all’antico podere un impianto diverso. Villa e parco furono opera di Tribolo, l’architetto che realizzò il giardino della vicina Villa Medicea e il Giardino di Boboli. Dopo diverse cessioni, nel 1618 anche questa proprietà entrò a far parte dei possedimenti granducali di Cosimo II. Il nome attuale riprende, però, quello degli ultimi proprietari della villa, i Corsini, che la acquistarono nel 1697 dandovi la struttura barocca che oggi è possibile ammirare.

Infine le serate si concluderanno con un omaggio alla coppia Paolo Stoppa e Rina Morelli a cura di Sabrina Tinalli con le letture, eseguite dagli attori de La Compagnia delle Seggiole, dei famosi sketch radiofonici Eleuterio e “Sempre Tua”. Negli anni Sessanta e Settanta la straordinaria coppia partecipò a diversi programmi radiofonici, sia dell’EIAR che della RAI, dando vita alla rubrica Eleuterio e “Sempre Tua”, in onda nella trasmissione domenicale Gran Varietà.

[i]

[url”Torna al Network ‘Una finestra sul Mondo'”]http://ilcapoluogo.globalist.it/blogger/Goffredo%20Palmerini[/url][/i]

X