Quantcast

L’Aquila, sospendere o ridurre il Cosap

La Confcommercio L’Aquila, il sindacato provinciale dei pubblici esercizi, torna a chiedere al Comune la sospensione o la riduzione, fino al 31 dicembre prossimo, degli importi del canone per l’occupazione degli spazi e delle aree pubbliche.

«In riferimento alla nota del 26 maggio 2011 ancora senza riscontro, torniamo a richiedere la possibilità di sospendere l’efficacia dell’applicazione del Cosap ai pubblici esercizi ricollocatisi in Centro Storico, e, qualora ci fossero impedimenti oggettivi insormontabili per prevedere l’esenzione totale,  invitiamo l’Amministrazione Comunale a voler almeno predisporre un provvedimento di riduzione del canone in questione, quantomeno nella misura del cinquanta per cento».