Quantcast

Borse studio Cresa per 4 neolaureti

Più informazioni su

Il Cresa, Centro studi delle Camere di commercio abruzzesi, ha assegnato, su proposta del Consiglio direttivo, quattro borse di studio del valore di 12mila euro ciascuna ad altrettanti giovani laureati abruzzesi, residenti in regione. «L’iniziativa», ha spiegato Lorenzo Santilli, presidente del Cresa, «vuole offrire l’opportunita’ a giovani talenti, che si sono distinti nel percorso universitario, di arricchire le conoscenze acquisite con esperienze di ricerca nel campo socio-economico. Vogliamo fornire ai giovani la possibilita’ di sperimentare le capacita’ di cui sono dotati in un centro di eccellenza, qual e’ il Cresa. Puntare sulle nuove generazioni, su ricerca e innovazione, rappresenta il futuro. Un segnale forte, che il Cresa intende lanciare all’intero sistema imprenditoriale».

Le esperienze di ricerca verteranno sui temi dell’economia regionale e si articoleranno nell’organizzazione di informazioni, nella costituzione di un data base e, successivamente, nella redazione di uno o piu’ elaborati. «I borsisti», prosegue Santilli, «lavoreranno ad un progetto che sara’ individuato anche tenendo contro delle attitudini personali e delle conoscenze specifiche. L’attivita’ di studio verra’ seguita da un tutor. E’, inoltre, previsto un report, con cadenza mensile, sullo stato del lavoro». Il bando per l’assegnazione delle borse di studio prevedeva che i partecipanti non avessero un’eta’ superiore ai 26 anni e fossero in possesso di una laurea specialistica conseguita nelle facolta’ di Economia, Scienze statistiche, Scienze politiche, Sociologia o ingegneria gestionale, con una votazione non inferiore a 110/110.

[url”Torna alla Home Utili”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=203[/url]

Più informazioni su