Quantcast

Arischia chiede strada sicura per cittadini e motociclisti

Da Arischia si solleva la protesta per la pericolosa viabilità che interessa sulla strada s.s. 80 in transito davanti alla localita’ in questione. Ieri l’ennesimo incidente che ha visto il coinvolgimento di un motociclista. E il Presidente dei Beni Separati di Arischia, Elia Serpetti, inoltra un’istanza di intervento al Sindaco e al Prefetto per la risoluzione di tale problematica.

«Non siamo contrari alle sfilate di centauri ma siamo fortemente preoccupati…Specialmente con l’avvio della bella stagione, il traffico si intensifica coinvolgendo vetture di ogni categoria e specie con l’innescarsi di incidenti stradali anche di grave entita’ a cui nessuno sembrerebbe dare particolare rilievo; allora si chiede quindi al Prefetto di istituire, qualora ritenuto necessario, anche un tavolo congiunto per discutere di tal questione fattivamente.

Questo ed altro deve essere messo in essere urgentemente sia per la tutela degli stessi centauri, che forse a volte prendono tale strada come se fosse una vera pista da giri, sia per l’utenza che potrebbe incorrere di ritrovarsi, a volte ignara, in rocamboleschi incidenti rischiando persino di farsi male direttamente nonche’ per chi e’ a bordo del proprio mezzo, compresi, bambini ed anziani».

[i]

[url”Torna alla Home Cronaca”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=206[/url][/i]