Movida: stop ai bicchieri di vetro

E’ in vigore l’ordinanza che prevede il divieto di vendita per asporto di bevande in bottiglie e bicchieri di vetro da parte dei pubblici esercizi e delle attività autorizzate a somministrare bevande su aree pubbliche. Tale prescrizione è valida tutti i giorni fino al 31 ottobre; il divieto, in particolare, scatta dalle 21.30 fino all’orario di chiusura dell’attività.

Il provvedimento – già attuato in passato – è stato adottato in considerazione del fatto che bottiglie, bicchieri o altri recipienti in vetro vengono spesso abbandonati per terra durante le ore notturne. Ciò, come si evince dall’ordinanza, oltre a creare degli evidenti problemi sotto il profilo del decoro urbano, genera dei potenziali pericoli per la sicurezza e la pubblica incolumità. Il divieto, naturalmente, non si estende alle bevande che vengono consumate all’interno dei bar, dei pubblici esercizi in generale e delle attività di vendita autorizzate.

Il provvedimento ricorda inoltre che la somministrazione di alcolici ai minori di 16 anni è punita dal codice penale.

L’ordinanza, che prevede anche delle specifiche sanzioni in caso di inadempimenti, è pubblicata all’albo pretorio del Comune e nella parte degli “avvisi” della sezione “concorsi gare e avvisi” dell’area “Amministrazione” del sito internet del Comune dell’Aquila.

[i]

[url”Torna alla Home Utili”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=166&categoryId=203[/url][/i]